Aldo Minari
Author Archive

Aldo Minari

"La luce che arde col doppio dello splendore brucia per metà tempo. E tu hai sempre bruciato la tua candela da due parti, Roy"
(Mr. Tyrell - CEO Tyrell Corporation)

Padiglione Egitto Expo 2017 - 001
EXPO 2017News

PADIGLIONE EGITTO EXPO 2017 –  Il padiglione dell’Egitto è dominato da una grande piramide centrale nera, dai cui monitor si possono leggere informazioni circa l’impegno del Paese nello sviluppo di tecnologie “verdi” e rinnovabili: al primo posto è l’energia solare, raccolta grazie a pannelli fotovoltaici all’avanguardia. Da non dimenticare che

Read More
Padiglione Malesia Expo 2017 - 001
EXPO 2017

PADIGLIONE MALESIA EXPO 2017 – Si entra in una foresta, che rappresenta la tradizione, e poi si accede in un ambiente ultramoderno dove si mostra la “National Transformation” in atto. Una fontana interattiva di luce ed energia stupisce il visitatore che, una volta vicino, potrà apprendere dalle immagini in movimento

Read More
Padiglione Arabia Saudita Expo 2017 - 001
EXPO 2017

PADIGLIONE ARABIA SAUDITA EXPO 2017 – La prima parte del padiglione è statica ed è costituita da pareti su cui sono affissi poster e informazioni circa lo sviluppo energetico saudita. La seconda parte si riscatta e offre al visitatore un’esperienza tecnologica e digitale più interessante. Energie rinnovabili e atomiche sono

Read More
Padiglione Africa Plaza Expo 2017 001
EXPO 2017

PADIGLIONE AFRICA PLAZA EXPO 2017 – È uno dei multipadiglioni che accorpano molteplici realtà provenienti da una stessa più o meno estesa area geografica. Africa Plaza raccoglie 22 Paesi, tutti impegnati nello sviluppo e nell’impiego di fonti di energia alternative, prevalentemente quella solare: Burkina Faso (energia solare), Repubblica Centrale Africana (energia

Read More
Padiglione Polonia Expo 2017 - 001
EXPO 2017

PADIGLIONE POLONIA EXPO 2017 –  “Creative people, smart energy“: così si presenta la Polonia, candidata con la città di Lodz per l’edizione di Expo 2022. Il padiglione si sviluppa su due piani (con un’estensione totale di 720 m²), in cui la Polonia si propone come portabandiera per lo sviluppo delle

Read More
Padiglione Lettonia Expo 2017 - 001
EXPO 2017

PADIGLIONE LETTONIA EXPO 2017 – Un padiglione futuristico e tecnologico quello della Lettonia. Micro-ambienti di vetro luminoso (che rappresentano gemme di ambra, il simbolo della Lettonia) accolgono i visitatori informandoli del proprio tema di fondo (“Energy is our Nature“): dal momento che la Lettonia è una delle nazioni più verdi

Read More
Padiglione Grecia Expo 2017 - 001
EXPO 2017

PADIGLIONE GRECIA EXPO 2017 – “Energy is in the Air“. La Grecia propone un volto differente dai soliti scenari azzurro mare intenso puntellati da casette imbiancate a calce. Sebbene l’azzurro sia comunque il colore predominante, è calato in una veste più moderna e tecnologica, forte dello sviluppo e dell’utilizzo di

Read More
Padiglione Ungheria Expo 2017 - 001
EXPO 2017

PADIGLIONE UNGHERIA EXPO 2017 – “Future Energy Unites Us“. Il Padiglione Ungheria accoglie il visitatore con un grande albero multicolore, simbolo di come la natura possa sposarsi e convivere felicemente con l’utilizzo etico di un’energia pulita e rinnovabile. I 400 m² di spazio espositivo mette in evidenza le peculiarità delle

Read More
Padiglione Iran Expo 2017 - 001
EXPO 2017

PADIGLIONE IRAN EXPO 2017 – Un padiglione a visita libera, ben curato nell’allestimento (le pareti sono molto plastiche, come mosse dai venti che spazzano il loro deserto), ma con poco materiale consultabile. L’idea di fondo è la trasformazione della mentalità iraniana, che vuole ora abbracciare un futuro dominato dalle nuove

Read More
Padiglione Venezuela Expo 2017 - 001
EXPO 2017

PADIGLIONE VENEZUELA EXPO 2017 –  Sacrificato in una piccola area adibita normalmente a ufficio, il Padiglione Venezuela è probabilmente il più misero. Il tema “energia per il futuro” non è minimamente osservato e l’esposizione si riduce a una statica esibizione di manufatti locali. Sarebbe stato molto meglio confluire nel multipadiglione

Read More