DESIGNLIFESTYLENewsVIAGGI

WDA 2021, terza edizione del weekend dedicato ad arte e design a Juan Les Pins

Splendide spiagge, piccole calette, vicoli e scorci da cartolina: Antibes è una vera perla della Costa Azzurra di cui è molto facile innamorarsi, ma non tutti sanno che ha un’anima votata al design!

Da poco si è conclusa con successo la terza edizione del WDA, Week-end del Design e delle Arti, ospitato al Palazzo dei Congressi di Juan les Pins. 

 Vetro, ceramica, legno e tessuti sono stati i protagonisti di una tre giorni dedicata a designer e artisti francesi. Tra questi, un ospite d’onore di grande rilievo: Jean-Baptiste Sibertin-Blanc. Ebanista e designer, vanta riconoscimenti e collaborazioni di calibro internazionale, come il Corning Museum of Glass di New York e l’ICN Business School di Nancy di cui coordina il Master of Science, Luxury and Design Management.

Disegnare, creare, viaggiare, toccare e condividere sono state la parole chiave della mostra dello studio JBSB. “La mia attività di designer” ha spiegato Sibertin-Blanc, “è il crocevia del settore dell’artigianato in un mondo che cambia. Il ruolo del designer è quello di mettere in discussione gli usi e le aspettative del consumatore e del collezionista. Le collezioni presentate qui affrontano le molteplici sfaccettature della nascita e dello sviluppo di idee e progetti differenti”.

Jean-Baptiste Sibertin-Blanc – foto C. Carolei
Portauovo di Jean-Baptiste Sibertin-Blanc, foto C.Carolei
Posate di Jean-Baptiste Sibertin-Blanc, foto C. Carolei
La sedia di Jean-Baptiste Sibertin-Blanc, foto di C.Carolei

 

La manifestazione è stato luogo d’incontro e di scoperta per turisti, appassionati e anche collezionisti, che qui hanno trovato una ricca proposta di design e artigianato.

Nicolas Laty, ad esempio, ha portato le sue creazioni in vetro soffiato, create usando la lavorazione a freddo. Le sue creazioni ci riportano alla nostra infanzia, in un universo fantastico fatto di creature dai colori brillanti. 

Opere di Nicolas Laty, foto C.Carolei
Opere di Nicolas Laty, foto C.Carolei

Esprit Porcelaine è l’associazione di artigiani, artisti e designer che porta nel linguaggio contemporaneo una delle lavorazioni della ceramiche più prestigiose al mondo, quella di Limoges. La città, situata nella Francia sud occidentale, è universalmente riconosciuta per avere dato i natali a questa tecnica nel Medioevo. 

L’air de Riene, vase Babylone – foto C.Carolei

 

WDA si è confermato un appuntamento di grande interesse in Costa Azzurra, sia per il pubblico esperto che per quello di appassionati, nonché un evento di rilevanza turistica.