EVENTI

Teatro al buio: L’arte della fuga all’Istituto dei Ciechi

Teatro al buio: L’arte della fuga all’Istituto dei Ciechi – Nell’ambito della stagione “Teatro al buio”, organizzata dall’Istituto dei Ciechi di Milano, giovedì 13 giugno (ore 21.00) va in scena “L’arte della fuga”, che vedrà protagonisti Danilo Da Rodda (voce recitante) e il cantautore Marco Massa, nell’oscurità più completa nella quale saranno immersi insieme agli spettatori. 
Dopo il grande successo di pubblico con gli spettacoli “Clandestino” e “Lettera per Quanti”, Da Rodda e Massa porteranno in scena “L’arte della fuga”, spettacolo scritto da Danilo Da Rodda e Marina Brualdi e interpretato dallo stesso Da Rodda. La pièce racconta del ring che è un palcoscenico, così come il palcoscenico è un ring: qui, un pugile, funambolo tra le sedici corde, inventa la sua storia, mescolando sogni, ricordi e rimpianti. Racconta la sua verità sul mondo, perché, se ogni uomo vive nella storia che si racconta e che racconta al mondo, non tutto è del tutto vero. Non tutto è del tutto falso”.
Il perfetto contraltare del racconto di Da Rodda è Marco Massa che, per questo lavoro, ha elaborato suggestivi ambienti sonori che si pongono come vera e propria ossatura musicale dello spettacolo, mescolando sonorità elettroacustiche, canzoni e loop con l’ausilio di macchine, computer, voce e tromba.

Istituto dei Ciechi, via Vivaio 7
prenotazione obbligatoria allo 02-77226210

 


LOCANDINA L’arte della fuga

  • di Danilo Da Rodda e Marina Brualdi
  • con Danilo Da Rodda (voce recitante), Marco Massa (musiche live, tromba, voce, elettronica)