EVENTI

Stay Hungry, la condizione dei migranti al Teatro Franco Parenti

Stay Hungry, la condizione dei migranti al Teatro Franco Parenti – Da questa sera (ore 20:00) e fino a domenica 20 giugno al Teatro Franco Parenti va in scena “Stay Hungry – Indagine di un affamato”, testo teatrale che racconta con onestà la condizione dei migranti. L’attore siciliano Angelo Campolo, cresciuto alla Scuola di Luca Ronconi al Piccolo Teatro, ha accolto e conosciuto davvero da vicino, nei laboratori in riva allo stretto di Messina, dei giovani africani, protagonisti dei filmati proiettati sullo schermo montato in palcoscenico.
Nel racconto di Angelo Campolo, teatranti e migranti si ritrovano insieme, sempre con minor occasione di colmare la propria fame di vita e di senso in una società come la nostra, ritrovando nel gioco del teatro un’arma inaspettata per affrontare la vita.
L’ideazione scenica è curata da Giulia Drogo e prevede un impianto semplice, con la scena, idealmente divisa in due sezioni, che prevede sul fondo un’area di ricerca (tavolo, computer, microfoni, schermo sul quale proiettare il materiale richiesto dal bando che scandisce i capitoli della narrazione) e davanti, in proscenio, a contatto con gli spettatori, lo spazio/laboratorio dedicato al racconto.

 


LOCANDINA Stay Hungry – Indagine di un affamato

  • di e con Angelo Campolo
  • ideazione scenica Giulia Drogo
  • assistente alla regia Antonio Previti
  • segreteria di produzione Mariagrazia Coco
  • produzione compagnia DAF

Vincitore del premio INBOX 2020
Vincitore del Nolo Fringe festival 2019