EVENTI

Silvio Orlando e i “Lacci” di Domenico Starnone al Teatro Franco Parenti

Silvio Orlando e i “Lacci” di Domenico Starnone al Teatro Franco Parenti – Da oggi e fino al 18 dicembre, al Teatro Franco Parenti va in scena “Lacci”, spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Domenico Starnone (edito da Einaudi). A portare sul palco il testo sarà Silvio Orlando, interpretando la storia emozionante e fortissima di un matrimonio che va in pezzi. 
“Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie”: sono le parole con le quali si apre la lettera che Vanda scrive al marito che se n’è andato di casa, lasciandola in preda a una tempesta di rabbia impotente e domande che non trovano risposta. Lo spettacolo, una tragedia contemporanea sotto le sembianze di una commedia, indaga e ripercorre le attese, le sconfitte, i ripensamenti interni a un amore e alle sue conseguenze, e porta già nei nomi una promessa di rovina. I due protagonisti, sposatisi giovanissimi, oggi sono sepratai: lei è a Napoli con i figli, mentre lui è a Roma con un nuovo e giovane amore.
L’intenso testo di Domenico Starnone ci porta a domandarci cosa siamo disposti a sacrificare, e quindi a perdere, pur di non sentirci in trappola; perché niente è piú radicale dell’abbandono, ma niente è piú tenace di quei lacci invisibili che legano le persone le une alle altre.

 


LOCANDINA “Lacci”

  • di Domenico Starnone, tratto dall’omonimo romanzo edito da Einaudi
  • con Silvio Orlando, Roberto Nobile, Sergio Romano, Maria Laura Rondanini, Vanessa Scalera, Giacomo de Cataldo
  • regia Armando Pugliese
  • scene Roberto Crea 
  • costumi Silvia Polidori 
  • luci Gaetano La Mela 
  • produzione Cardellino srl