EVIDENZAFOOD & WINENews

Shambala, a Milano la locanda asiatica immersa tra gli alberi

Shambala, a Milano la locanda asiatica immersa tra gli alberi – C’era una volta, in fondo a via Ripamonti, una cascina. Una delle tante, a dire il vero, ai margini della città.

Oggi quella cascina non c’è più, ma al suo posto, da oltre trent’anni, c’è un angolo di Asia immerso tra alberi e bambu. Si chiama Shambala ed è il riferimento storico per chi cerca un’oasi di pace a Milano in cui assaporare i sapori dell’Asia. In estate è impossibile resistere al grande giardino di salici contorti, canapa, piante di bambu, con la fontana con le carpe e le lucine che subito fanno rivivere le atmosfere del Sud Est Asiatico.

Ma la stessa atmosfera la si respira anche all’interno, tra quarzi e candele, letti balinesi e tessuti esotici, in un ambiente insieme elegante e accogliente. 

Il menu dello chef Chandana Udesh ospita i grandi piatti della cucina asiatica, dal pad thai thailandese alle tartare della cucina vietnamita, dalle insalate giapponesi alle tante rivisitazioni di ispirazione asiatica. Con una vasta offerta per la clientela vegetariana e vegana, tra cui i Cha gio, involtini fritti di polpa di granchio  serviti con lattuga, coriandolo, menta fresca e salsa di tamarindo; il Kaehg ma prao pak, vegetali e ananas in brodo di latte di cocco con funghi shiitake, insaporiti con curry thailandese medio piccante; lo spettacolare Khao phad sap lot, riso fritto con ananas e gamberoni in tempura; il Ped nga ma khaam, petto d’anatra grigliato servito con soutè di germogli di soia e funghi shiitake in salsa di tamarindo e sesamo tostato; il Plad raad prick, un orata intera fritta croccante coperta con una salsa piccante dolce a base di zucchero di palma, peperoncini e aglio. Da non perdere le zuppe come: la Tom yam kung, uno dei piatti più famosi della cucina Thai, proposta con i gamberi in brodo ricco di erbe e aromi (citronella, lime salsa di pesce, peperoncino, scalogno, broccoli, funghi shiitake); la Tom kha gai, cubetti di petto di pollo in brodo di galanga, latte di cocco, funghi di paglia e foglie di curry; la Tom yam vegan, tradizionale zuppa asiatica vegetariana con verdure e legumi con latte di cocco, semi di sesamo e coriandolo o la Kaeng kung, gamberi in brodo con latte di cocco, galanga e curry rosso leggermente piccante con verdure e foglie di coriandolo.

Aperto sette giorni su sette, sia a pranzo che a cena, Shambala Milano è l’indirizzo giusto per chi ha voglia di ritrovare le atmosfere asiatiche in città, in una vera e propria oasi di pace in cui scoprire (o riscoprire) i sapori e i profumi di terre lontane.

 

Shambala

Via Ripamonti 337 – Milano

Tel. 02.5520194

Sempre aperto la sera e per il brunch

Orari cucina: 12-14.30/20-23.30