ARTECULTURA

SALVIAMO IL TEATRO MENOTTI!

SALVIAMO IL TEATRO MENOTTI! – Ci sono momenti dedicati alla riflessione, in cui è essenziale cercare di mettere ordine nei nostri pensieri e ragionare, oltre che con le stringenti dinamiche dell’utilità e del profitto, anche con l’emotività nostalgica di una creatività senza tempo. Una creatività che non va al passo con le mode effimere ma che prende forma in “un luogo dove il tempo e lo spazio si capovolgono, dove le parole del passato parlano agli uomini di oggi e le parole del presente si specchiano in quelle del passato, dove le regole non esistono e se esistessero sarebbero rovesciate”. Precisamente un luogo come il Teatro Menotti, come ci tiene appunto a sottolineare la Cooperativa Compagnia Stabile del Teatro Filodrammatici che, costituita nel 1969 da ex allievi dell’Accademia dei Filodrammatici per la gestione del teatro omonimo, con appassionato impegno e dedizione ne ha segnato la storia: il teatro viene gestito sino al 2008 per 38 stagioni consecutive e dagli anni 2000, con la direzione artistica di Emilio Russo (attualmente in carica), raggiunge una crescente maturità e un carattere di maggiore impatto sulla scena nazionale ed internazionale, aprendo anche a nuovi scenari sul territorio milanese e lombardo. Nel 2010, in accordo con il Comune di Milano, acquisisce la nuova sede nell’ex Teatro dell’Elfo di via Menotti a Milano, che viene rinominato Teatro Menotti e che proprio in questi giorni compie quarant’anni di attività teatrale!

Un appello per un luogo di arte e cultura! Il Teatro Menotti rappresenta per chi cerca la Milano vera uno dei luoghi più amati della città, un consolidato punto di riferimento di aggregazione per chi vi risiede da anni ma anche per chi ha imparato a conoscerla più di recente: un luogo “storico” da appuntare sulla mappa culturale della città. Il Teatro Menotti non solo è un centro di produzione e programmazione di spettacoli, ma un luogo che lo spettatore oramai percepisce come familiare, in cui incontrarsi, socializzare e dialogare. Purtroppo il Teatro Menotti ora rischia di soccombere di fronte a sterili dinamiche imprenditoriali che vorrebbero cancellare questo punto vitale di Milano trasformandolo in un garage! Il tempo a disposizione è veramente poco quindi – senza alzare inutili e ulteriori polemiche sulla mala gestio della cultura cittadina quando vi sono strumenti ben più efficaci per risolvere problematiche economiche e logistiche di questa metropoli in divenire ma dalle salde radici fatte di storia e cultura – è tempo di muoversi e aderire alla raccolta fondi per salvare il Teatro Menotti e non trasformare questo tesoro milanese in un rimpianto!


 

SALVIAMO IL TEATRO MENOTTI – APPELLI VIDEO