EVENTI

Ron Carter, una leggenda del jazz al Blue Note

Ron Carter, una leggenda del jazz al Blue Note – Questa sera (con doppio spettacolo alle 21.00 e alle 23.30) il Blue Note di Milano ospita Ron Carter, vera e propria leggenda del jazz. Sul palco del prestigioso locale milanese sarà accompagnato da Payton D. Crossley (batteria), Renee Rosnes (piano) e Jimmy Greene (sax tenore).
Classe 1937, Ron Carter è il più apprezzato contrabbassista del panorama musicale contemporaneo, grazie al suo straordinario virtuosismo e all’eccezionale padronanza tecnica. Il suo stile inconfondibile è caratterizzato da una cavata incisiva e potenza ritmica.
Dopo aver studiato presso la Eastman School of Music, Carter inizia la sua carriera professionistica nel 1959, suonando con Chico Hamilton. Successivamente si unirà a numerosi musicisti jazz, tra i quali Jaki Byard, Cannonball Adderley, Bobby Timmons e Mal Waldron, solo per citarne alcuni. 
Il punto di svolta nella carriera musicale di Carter avviene nel 1963, quando entra a far parte del quintetto di Miles Davis, in quella che viene considerata la più grande sezione ritmica della storia del jazz, della quale facevano parte anche Herbie Hancock, Wayne Shorter e Tony Williams. La carriera di Carter lo ha portato a divenire un ottimo bandleader in formazioni che vedevano il suo contrabbasso in posizione di rilievo e che praticavano una ricerca musicale originale e moderna.
Ron Carter è sicuramente uno dei più eleganti accompagnatori jazz, dote che ha messo in luce in migliaia di registrazioni e concerti a fianco di grandi interpreti come Kenny Barron, McCoy Tyner, Cedar Walton, Freddie Hubbard, Joe Henderson, Horace Silver e molti altri.