EVENTI

Ritorno a Reims al Piccolo Teatro Studio Melato

Ritorno a Reims al Piccolo Teatro Studio Melato – Dopo la morte del padre il filosofo e sociologo francese Didier Eribon ritorna nella natia Reims, dove ha modo di riscoprire il mondo che aveva abbandonato alcuni decenni prima. Da questa esperienza nasce il saggio “Ritorno a Reims”, nel quale rievoca il mondo operaio in cui ha trascorso l’infanzia e ricostruisce il proprio percorso sociale. L’autore ne approfitta anche per una serie di riflessioni su vari temi, come le classi sociali e il ruolo del sistema scolastico.
Da questo saggio il regista teatrale tedesco Thomas Ostermeier ha tratto un progetto teatrale transnazionale per raccontare i mutamenti della politica e della società nell’Europa occidentale, che andrà in scena da questa sera e fino al 16 novembre al Piccolo Teatro Studio Melato.
Si tratta di uno straordinario progetto teatrale transnazionale, che va al cuore dell’identità politica e sociale del vecchio continente: allestire lo stesso testo, “Ritorno a Reims”, riscrivendone ogni volta la drammaturgia, in collaborazione con il teatro e con gli attori coinvolti in ogni singolo progetto. Per l’Italia Ostermeier ha scelto il Piccolo Teatro, affidando a Sonia Bergamasco il personaggio cardine di Katy, attrice, impegnata con il regista Paul e l’ingegnere del suono Toni al commento sonoro di un documentario dedicato allo stesso Eribon.
Tra confessione personale e analisi sociologica, il filosofo racconta il ritorno nella città natale, Reims, l’incontro con la famiglia, con cui non ha rapporti da decenni, da quando ha intrapreso la carriera universitaria a Parigi. Nel confronto con il passato, Eribon si scontra con i lati oscuri della società contemporanea: i brutali meccanismi di esclusione dall’istruzione e dal lavoro messi in atto dalla borghesia, alla quale ora appartiene, progressista per finta ed elitaria nella realtà; una classe operaia che, dimenticata e privata dei diritti, rinnega la militanza comunista per gettarsi tra le braccia della destra populista del Front National.

 


LOCANDINA Ritorno a Reims

  • dal libro di Didier Eribon; world copyright Editions Fayard, Paris; traduzione di Annalisa Romani; © 2017 Giunti Editore S.p.A. / Bompiani
  • drammaturgia Florian Borchmeyer 
  • traduzione Roberto Menin
  • regia Thomas Ostermeier
  • scene Nina Wetzel
  • light design Erich Schneider
  • sound design Jochen Jezussek
  • film Sébastien Dupouey, Thomas Ostermeier
  • camera Marcus Lenz, Sébastien Dupouey
  • suono (film) Peter Carstens
  • musiche Nils Ostendorf
  • con Sonia Bergamasco, Rosario Lisma, Tommy Kuti
  • coproduzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, Fondazione Romaeuropa
  • in collaborazione con Schaubühne, Berlino
  • produzione prima versione Schaubühne Berlin con Manchester international Festival MIF, HOME Manchester, Théâtre de la Ville de Paris