AUTO & MOTOMOTORI

Porsche 718 Cayman: una sportiva coupé con motore centrale

Porsche 718 Cayman: una sportiva coupé con motore centrale – Alcune settimane dopo il debutto della Porsche 718 Boxster, la nuova 718 Cayman amplia la nuova serie. Per la prima volta, il prezzo della vettura due posti chiusa è inferiore a quello della roadster, come nel listino dei modelli 911. La 718 Cayman viene offerta in Italia a partire da 54.139 Euro, la 718 Cayman S da 67.102 Euro (inclusa IVA e dotazione specifica).
Nella 718 Cayman sono impiegati gli stessi nuovi motori boxer a quattro cilindri con sovralimentazione turbo della 718 Boxster. Per la prima volta, versione coupé e roadster hanno quindi la stessa potenza. La versione base eroga 300 CV da una cilindrata di due litri. Il modello S sviluppa 350 CV da una cilindrata di 2,5 litri, ovvero 25 CV di potenza in più rispetto ai modelli precedenti a fronte di un consumo nel NEDC compreso fra 8,1 e 5,7 litri per 100 km.
Nella 718 Cayman, l’enorme coppia dei nuovi motori promette piacere di guida e agilità già ai bassi regimi. Il motore da due litri della 718 Cayman raggiunge una coppia di 380 Nm. Il motore da 2,5 litri della 718 Cayman S dispone di un turbocompressore con turbina a geometria variabile (VTG), una tecnologia impiegata finora esclusivamente nella 911 Turbo. Nella 718 Cayman S, il compressore VTG dispone, per la prima volta, anche di una valvola wastegate. Il motore sviluppa fino a 420 Nm in un regime compreso fra 1.900 e 4.500 giri/min, che per il guidatore si traduce in una coppia ulteriormente ottimizzata a tutti i regimi. La 718 Cayman con PDK e pacchetto Sport Chrono opzionale accelera da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi. La 718 Cayman S effettua lo sprint in 4,2 secondi. La 718 Cayman raggiunge la velocità massima di 275 km/h, la 718 Cayman S di 285 km/h.
Nuova messa a punto del telaio per precisione e stabilità trasversale più elevate
In termini di dinamica di guida, le nuove 718 Cayman seguono le orme della classica 718. Negli Anni 50 e 60, le storiche vetture sportive con motore centrale, grazie alla loro straordinaria maneggevolezza vinsero numerose gare come la Targa Florio o Le Mans. Nel telaio completamente riadattato della 718 Cayman, rigidità trasversale e sospensioni sono state ottimizzate, molle e barre stabilizzatrici sono più rigide e gli ammortizzatori sono stati adeguati.
Grazie alle opzioni funzionali alla dinamica di guida, come il pacchetto Sport Chrono e il Porsche Torque Vectoring (PTV), la sportività della 718 Cayman può essere ulteriormente personalizzata. Il PASM, con assetto della carrozzeria ribassato di dieci millimetri, è disponibile a scelta come ulteriore opzione, mentre per il modello S è disponibile, per la prima volta, anche un telaio sportivo PASM con assetto ribassato di 20 millimetri. Come nelle altre vetture sportive Porsche, il pacchetto Sport Chrono è ora regolabile tramite un interruttore specifico posto sul volante. Ai classici tre programmi disponibili finora: «Normal», «Sport» e «Sport Plus» si aggiunge il programma «Individual», tramite il quale è possibile richiamare le impostazioni individuali dei diversi sistemi memorizzate in precedenza.
Il design della 718 Cayman, esattamente come la tecnica, appare ulteriormente sviluppato nel suo insieme: le linee tese, le prese d’aria frontali e laterali marcate e la silhouette bassa sottolineano la maggiore dinamica della vettura. Il paraurti anteriore mostra profili decisamente più netti. Il frontale appare quindi più ampio e possente. L’effetto è ulteriormente accentuato anche dai gruppi ottici anteriori molto sottili, collocati sopra le prese d’aria, che includono luci di posizione e indicatori di direzione. Completano il frontale della 718 Cayman, le prese d’aria nettamente maggiorate e i fari principali Bi-Xenon di nuova configurazione con luci diurne a LED integrate.
Gli interni della 718 Cayman mostrano le stesse rielaborazioni della 718 Boxster. La parte superiore del cruscotto, incluse bocchette dell’aria, è nuova. Il nuovo volante sportivo nel design della 918 Spyder e le ampie possibilità di connessione sono ora perfettamente integrati, con il Porsche Communication Management (PCM) di serie, nel cruscotto della 718. La predisposizione telefono cellulare, le interfacce audio e il Sound Package Plus da 150 Watt sono di serie. Con l’ampliamento opzionale del PCM, il modulo Connect include speciali estensioni per smartphone come l’interfaccia USB, Apple Car Play e Porsche Car Connect. Tramite il proprio smartphone, il guidatore ha quindi a disposizione un’ampia gamma di servizi, come l’app Porsche Connect o l’app Porsche Car Connect.
La 718 Cayman e la 718 Cayman S possono essere ordinate da subito. Il lancio sul mercato è previsto il prossimo 24 Settembre 2016 in Europa.


GALLERY Porsche 718 Cayman Una sportiva coupé con motore centrale