FASHIONGIOIELLI & OROLOGI

Patek Philippe Ora Universale: il nuovo volto di una grande tradizione

Patek Philippe Ora Universale: il nuovo volto di una grande tradizione – L’Ora Universale Patek Philippe fa parte da quasi ottant’anni degli orologi da polso complicati più ricercati della manifattura.

La suddivisione del pianeta in 24 fusi orari che coprono ognuno 15 gradi di longitudine può sembrare facile sulla carta, ma la sua applicazione sul piano politico si rivela decisamente più complessa. Alcuni fusi orari sono definiti oggi da nuovi nomi di luoghi. Dopo aver a lungo applicato l’ora UTC+4, Mosca si è avvicinata all’Europa occidentale adottando l’ora locale UTC+3. Queste modifiche richiedono di adattare periodicamente le diciture che figurano sul disco delle città degli orologi Ora Universale. Ragion per cui, Patek Philippe ha deciso di cessare la produzione dei modelli precedenti e di lanciare la Referenza 5230, con la nuova scala valida per il mondo intero.

Patek Philippe ha anche approfittato di questo “aggiornamento” per rivisitare interamente l’abbigliamento dell’Ora Universale e per consolidarne, mediante sottili ritocchi, l’aspetto originale ed estremamente contemporaneo. A tale scopo, il dipartimento creazione, diretto da Sandrine Stern, moglie del Presidente della Manifattura, ha fatto ricorso ad alcuni elementi che appartengono alla tradizione Patek Philippe da decenni. Sulla cassa stile Calatrava della nuova Referenza 5230 in oro bianco o rosa 18 carati 5N, si notano le anse dei bracciali sporgenti a forma di ali e la sottile lunetta liscia. Anche il design delle lancette ha subito un’evoluzione. La lancetta delle ore ad anello e la lancetta dei minuti dauphine che impreziosiscono da tempo i modelli Ora Universale hanno lasciato spazio, nella Referenza 5230, alla lancetta delle ore traforata la cui forma s’ispira alla celebre costellazione della “Croce del Sud” mentre la lancetta dei minuti ha un taglio a losanga. Entrambe possiedono uno spigolo centrale nettamente definito che separa i due lati obliqui accuratamente sfaccettati. Il centro del quadrante celebra un’altra tradizione Patek Philippe: i mestieri di alto artigianato. Dalla sua fondazione nel 1839, la manifattura non ha mai smesso di coltivare questi savoir-faire raffinati, preziosi abbellimenti dei segnatempo. Gli orologi da polso Patek Philippe Ora Universale hanno sempre rappresentato un supporto di qualità per queste tecniche ancestrali.

Nel nostro mondo globalizzato e sempre connesso, gli orologi Ora Universale sono strumenti più che mai utili. Viaggiamo attorno al pianeta, facciamo affari in ogni continente e comunichiamo online con persone a ogni longitudine. Poter conoscere l’ora locale del luogo verso cui ci stiamo spostando o con cui siamo in contatto, quindi, rappresenta un’informazione essenziale.

Gli orologi Ora Universale Patek Philippe soddisfano questo compito in modo particolarmente leggibile ed efficace, permettendo di visualizzare l’insieme dei 24 fusi orari con una sola occhiata. Il centro del quadrante mette in evidenza l’ora locale del fuso il cui “nome” si trova al di sopra della piccola freccia rossa a ore 12, indicata in modo classico con lancette delle ore e dei minuti. Le ore locali degli altri 23 fusi orari si leggono sul disco delle 24 ore, che ruota in senso antiorario all’interno del disco delle città. La lancetta dei minuti vale per ogni fuso orario.

Questa semplicità d’uso ha origine in un’invenzione dell’orologiaio ginevrino Louis Cottier che risale al 1930, successivamente ottimizzata e brevettata da Patek Philippe. Quando si arriva in un altro fuso orario, è sufficiente premere il pulsante a ore 10 per il numero di volte necessario a far comparire al di sopra della freccia rossa a ore 12 il nome della città che rappresenta il nuovo fuso orario. A ogni pressione, la lancetta delle ore avanza di un'ora, mentre i dischi delle città e delle 24 ore tornano indietro di uno scatto in senso antiorario. Nel frattempo, il meccanismo Ora Universale è scollegato dal movimento di base affinché l’operazione non incida né sulla marcia della lancetta dei minuti né sull’ampiezza del bilanciere. Di conseguenza, le ore locali dei 24 fusi orari sono sempre visualizzate con la precisione prescritta dal Sigillo Patek Philippe.


GALLERY – Patek Philippe Ora Universale: il nuovo volto di una grande tradizione