FOOD & WINE

Packaging alimentare, quali sono i trend

A partire dal 2020, nessun settore è stato risparmiato dalla rivoluzione sociale e culturale che in poco tempo ha cambiato tutte le regole di vendita e promozione di un prodotto. In questo panorama, l’imballaggio alimentare non è mai stato così importante come oggi, e tutto è iniziato con l’aumento esponenziale del delivery, che ha portato il packaging a diventare il protagonista di una strategia aziendale di successo.

 

Le imprese e i fornitori di packaging alimentare hanno dovuto necessariamente fare i conti con l’innovazione dei prodotti e, in poco tempo, hanno trovato delle soluzioni per rispondere ai requisiti tecnici e igienici imposti dalla situazione sanitaria, ma anche alle nuove preferenze dei consumatori, in particolare riguardo la crescente attenzione alla sostenibilità ambientale. Oggi, fornire un packaging alimentare di qualità è diventato un elemento cruciale per ogni azienda del settore food.

 

Le nuove tendenze del packaging alimentare sono state definite negli ultimi due anni, non solo dal Covid-19, ma anche e soprattutto dai consumatori stessi che hanno espresso, soprattutto sui social network, le loro nuove esigenze. Scopriamo insieme quali sono le tendenze di design del packaging alimentare da seguire nel 2022.

Le tendenze nel 2022

Il settore degli imballaggi continua a raccogliere nuove idee per la realizzazione di design sempre più innovativi, accattivanti e in grado di conquistare il grande pubblico. Tra le ultime novità troviamo l’introduzione della realtà aumentata e delle tecnologie QR, nuovi livelli di sostenibilità e un design sempre più creativo.

 

L’imballaggio alimentare, come sappiamo, è un vero e proprio canale di comunicazione in grado di conquistare il pubblico di riferimento. Questo significa che andando oltre la sua funzione di protezione e trasporto degli alimenti, l’imballaggio diventa uno strumento di informazione intelligente capace di dare un valore aggiunto al servizio di un’impresa.

 

Tra le principali per il packaging alimentare nel 2022 troviamo:

●      Packaging riciclato e riciclabile

L’imballaggio sostenibile è a tutti gli effetti la nuova normalità, e le imprese devono trovare delle soluzioni di design sempre più efficienti in termini di impatto ambientale. Secondo numerosi studi, i consumatori reagiscono meglio agli imballaggi prodotti con materiali riciclati che, ad oggi, sono in forte espansione.

 

Anche il design circolare sta ottenendo sempre più successo, perché offre al packaging un secondo ciclo di vita grazie ai materiali impiegati per la sua produzione, che permettono all’imballaggio di trasformare la sua forma per la realizzazione di nuovi oggetti.

 

 

●      Design minimalista

L’obiettivo delle imprese moderne è “produrre per ridurre”, ovvero utilizzare solo i materiali necessari per la realizzazione di un imballaggio minimalista, che permette di ridurre la quantità di rifiuti. I packaging più snelli sono quelli più apprezzati dai consumatori, si adattano perfettamente alla dimensione dei prodotti e sono realizzati con materiali resistenti, in grado di sostenere anche delle ricariche successive dei prodotti alimentari.

 

 

 

●      Flessibilità dei materiali

L’imballaggio flessibile rappresenta una terza tendenza di grande successo, che permette ai consumatori di manipolare e piegare facilmente l’oggetto grazie ai materiali di costruzione che, in genere, sono delle formulazioni di fogli, cartone e/o materiali ecologici come i biopolimeri. Tra i packaging flessibili più comuni troviamo i sacchetti flessibili, i film estensibili e termoretraibili.