ARTECULTURAEVENTIEVIDENZAVIAGGI

“Opere d’arte e momenti magici”, i 30 anni del Centro Pecci al Gallery Art di Firenze

“Opere d’arte e momenti magici”, i 30 anni del Centro Pecci al Gallery Art di Firenze – 30 opere selezionate dalla collezione di una delle più importanti istituzioni museali d’arte contemporanea italiane: ha inaugurato da qualche giorno la mostra “Opere d’arte e momenti magici”, che rimarrà allestita negli spazi del Gallery Hotel Art di Firenze per tutto il 2018.

Lungarno Collection, con la sua spiccata attitudine artistica, torna a far da tramite nel dialogo tra l’arte, la città e i suoi ospiti, scegliendo questa volta un interlocutore di prestigio come il complesso museale di Prato. Dal 2012 il Gallery Hotel Art di Vicolo dell’Oro si è ormai affermato come amplificatore d’arte, con installazioni annuali che hanno portato nel cuore di Firenze, a due passi da Ponte Vecchio, una nuova ventata di creatività.

Aperto nel 1988, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci è la prima istituzione italiana costruita ex novo per presentare, collezionare, documentare e promuovere le ricerche artistiche più avanzate. Ha raccolto in collezione oltre mille opere che mappano le tendenze artistiche dagli anni Sessanta ad oggi: pittura, scultura, cinema e video, installazioni, opere su carta, libri d’artista, fotografie, grafica, e progetti commissionati.

Partner di questa sinergia che lega Firenze con Prato, un’eccellenza del tessile, l’azienda pratese Manteco che festeggia 75 anni di attività supportando questo progetto d’arte. I suoi tessuti sono un punto di riferimento per i grandi brand della moda italiana e internazionale. Da sempre impegnata sul versante della sostenibilità ambientale, ha ricevuto quest’anno dall’Università di Trento alla presenza del Presidente del Consiglio Gentiloni, l’importante riconoscimento del premio “radicalgreen”.

Le 30 opere esposte al Gallery Hotel Art coprono mezzo secolo di visioni e sperimentazioni d’arte in Italia: dal realismo fotografico dei primi anni Cinquanta, all’immaginario digitale del Duemila, passando attraverso icone pop, incroci fra immagini e parole, rivisitazioni di segni urbani e graffiti, esperienze poetiche e musicali, indagini e appropriazioni del mondo della comunicazione e del cinema.

I lavori di 21 artisti italiani, alcuni dei quali affermati anche a livello internazionale, sono il frutto di ricerche originali svolte spesso sul crinale fra pratiche e linguaggi da cui emerge un percorso variegato di “opere d’arte e momenti magici“: tra figurazione e astrazione, interventi materiali e invenzioni formali, produzioni uniche con la fotografia e la stampa, la pittura e la scrittura, l’assemblaggio ed il collage.

In mostra opere degli artisti: Alessandro Alimonti, Fernando Andolcetti, Mirella Bentivoglio, Piergiorgio Branzi, Umberto Buscioni, Giuseppe Chiari, Pietro Grossi, Elisabetta Gut, Arrigo Lora Totino, Mauro Manfredi, Stelio Maria Martini, Gisella Meo, Plinio Mesciulam, Eugenio Miccini, Luciano Ori, Luca Maria Patella, Lamberto Pignotti, Concetto Pozzati, Guido Sartorelli, Matilde Tortora, Rodolfo Vitone.

 

OPERE D’ARTE E MOMENTI MAGICI

30 opere per festeggiare i 30 anni del Centro Pecci

Firenze, Gallery Hotel Art (Vicolo dell’Oro, 5)

15 marzo – 31 dicembre 2018

Ingresso libero

Informazioni: Gallery Hotel Art, Vicolo dell’Oro 5, 50123 Firenze, Italia

T: +39 055 27263

gallery@lungarnocollection.com

www.galleryhotelart.com