EVENTI

MiTo SettembreMusica 2017: Fiumi, ruscelli e campagne al Teatro Dal Verme

MiTo SettembreMusica 2017: Fiumi, ruscelli e campagne al Teatro Dal Verme – Nell’ambito del festival musicale MiTo SettembreMusica 2017, mercoledì 6 settembre (alle ore 21.00) al Teatro Dal Verme si terrà il concerto dal titolo “Fiumi, ruscelli e campagne”, con musiche di DvořákBeethovenSmetana. Sul palco vi sarà l’Orchestra del Teatro Regio, diretta dal Maestro Gianandrea Noseda
Erede del complesso fondato alla fine dell’Ottocento da Arturo Toscanini, sotto la cui direzione vennero eseguiti numerosi concerti e molte storiche produzioni operistiche, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino negli ultimi decenni si è esibita con i solisti più celebri e ha accompagnato le maggiori compagnie di balletto; alla guida del complesso si sono alternati numerosi direttori di fama internazionale, e tra questi Gianandrea Noseda, che dal 2007 ricopre il ruolo di direttore musicale del Teatro Regio.
Il titolo del concerto in programma al Teatro Dal Verme riprende il tema unitario dell’edizione 2017 del festival, dedicato alla natura.
In programma vi sono “La colomba selvatica” , “La Moldava” di Bedrich Smetana e la “Sinfonia n. 6 in fa maggiore Pastorale” di Ludwig van Beethoven.
Il poema sinfonico (op. 110) di Dvořák, tratto dall’omonima opera di Karel Jaromir Erben, è composto da quattro scene musicali che raccontano di una donna che, macchiatasi dell’omicidio del marito, viene indotta da una colomba a suicidarsi gettandosi in un fiume. Un altro fiume, la Moldava, è protagonista del poema sinfonico che Bedrich Smetana dedica a un simbolo del paesaggio boemo. All’origine del tutto c’è Beethoven che, nella scena presso il ruscello della sua celebre “Sinfonia n. 6” (op. 68), più nota come “Pastorale”, reinventa l’idea stessa di musica descrittiva. Il genio di Bonn, che trascorreva molto tempo in campagna, della quale era molto affascinato, con la sua sinfonia rende omaggio alla natura, che gli procurava una gioia immensa e nella quale cercava una sospirata pace.