EVENTI

Materiali resilienti + Connections: il Milano Contemporary Ballet a Estate Sforzesca

Materiali resilienti + Connections: il Milano Contemporary Ballet a Estate Sforzesca – Il ricco programma di eventi di Estate Sforzesca per questa sera propone “Materiali resilienti + Connections”, spettacolo di danza che vedrà protagonista il Milano Contemporary Ballet, con coreografie di Loretta D’Antuono, Roberto Altamura e Vittoria Brancadoro.
“Materiali resilienti” si concentra sull’individuo e sulla sua capacità di sopravvivere alle condizioni più estreme. La resilienza è la capacità che caratterizza tutti i materiali in grado di resistere a forze dinamiche come urti, assorbendo energia con deformazioni elastiche e plastiche. Il concetto, superando la sua accezione meccanica, ha recentemente assunto l’accezione di capacità di far fronte in maniera positiva ad eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità.
La seconda parte del programma sarà dedicata a “Connections”, creata dai coreografi Altamura e Brancadoro nel 2016 e rimontata in una nuova versione per sette danzatori. La performance si ispira alla teoria dei sei gradi di separazione, per cui ognuno di noi può essere collegato a qualunque altra persona al mondo attraverso una catena di conoscenze non più ampia di cinque individui. La performance evoca il potere d’attrazione tra i corpi: come singoli atomi, i danzatori viaggiano attraverso lo spazio scenico e l’atmosfera si carica di corrispondenze empatiche. Un vocabolario muto ma ricercato racconta la capacità individuale di catturare attraverso gli impulsi del corpo, entrando in un vortice emozionale e connettivo con gli altri.