EVENTI

IL MARITO DI LOLO al Teatro Franco Parenti

IL MARITO DI LOLO al Teatro Franco Parenti

André Borlat è un uomo di mezza età, che è costretto a rinunciare al suo mestiere di fornaio a causa di un’invalidante allergia alla farina. André vive modestamente con una pensione anticipata, e trascorre le sue giornate filmando esposizioni di fiori e “masturbandosi un po’” una volta tornato a casa. Soprattutto, però, dedica gran parte delle sue giornate a scrivere lettere al grande amore della sua vita: Lolò Ferrari, la pornostar dall’enorme seno, che André ha incontrato per caso sulle pagine patinate di alcune riviste specializzate.

Lo spettacolo, scritto dall’autore, sceneggiatore, drammaturgo e regista losannese Antoine Jaccoud, dopo alcune repliche di rodaggio negli spazi dell’ex Centro Balneare Caimi, debutta nella sua forma definitiva nella Sala Treno Blu del Teatro Franco Parenti, dal 10 al 29 maggio.

Sul palcoscenico, un intenso Pietro Micci, attore e performer duttile e moderno, dà vita ad André Borlat, in un monologo dal grande coinvolgimento emotivo.

Antoine Jaccoud regala al personaggio di Borlat un linguaggio spudorato, che tuttavia non risulta mai scurrile. Andrè Borlat utilizza questa lingua per porre una serie di domande, a se stesso e al pubblico, che toccano i grandi quesiti dell’esistenza: perché siamo soli? Che cos’è la felicità? Perché fa tutto così male? E soprattutto: che cos’è l’amore?

LOCANDINA IL MARITO DI LOLO

Racconto ispirato alla vita della pornostar Lolo Ferrari

  • di Antoine Jaccoud
  • con Pietro Micci
  • regista assistente Benedetta Frigerio
  • traduzione Colette Shammah
  • allestimento scenico Barbara Petrecca – musiche di Michele Tadini
  • direzione artistica Andrée Ruth Shammah
  • produzione Teatro Franco Parenti

VIDEO IL MARITO DI LOLO

  • Il Marito di Lolo – Teaser