EVENTI

L’uomo rivoltato al Teatro Out Off

L’uomo rivoltato al Teatro Out Off – Dal 18 al 20 ottobre, il palco del Teatro Out Off (in via Mac Mahon 16) ospita, in anteprima italiana, “L’uomo rivoltato”, scritto e interpretato da Pietro Quadrino e con la regia di Giulio Boato.
Nel testo di Pietro Quadrino, attore, performer e autore teatrale dall’eclettico percorso artistico e professionale, un uomo si ritrova gettato in un mondo assurdo, dove ciò che lui vorrebbe accadesse, non accade.  La distanza tra i suoi sogni, i suoi desideri, il suo amore e la realtà inesorabile della vita spingono l’uomo a rivoltarsi. La scelta della rivolta è ambiziosa, ma non scontata: rabbia, sofferenza, disperazione e ironia sono le armi in mano ad un uomo che vuole diventare eroe. L’uomo rivoltato ama con l’eloquenza di un poeta romantico e con l’ingenuità di un bambino. Urla con la forza di un titano e la fragilità di una foglia secca. Ride come un diavolo, danza come un pazzo, racconta come un cantore. Dalla più triste e miserabile alla più nobile e raggiante, ogni faccia dell’uomo è esaltata nel suo splendore o nella sua forza distruttrice. L’uomo rivoltato è una celebrazione dell’umano, del suo coraggio e della sua debolezza. È un omaggio alla vita, un inno all’amore, nei suoi colori più tragici.
Cosa può fare un uomo con le sole proprie forze? Un uomo che, naufrago come tutti, è stato “gettato da onde crudeli, e nudo a terra giace, in spiagge di luce” (Lucrezio, “De Rerum Natura”). Ogni essere umano ha due possibilità: può accettare l’ambiente in cui vive, oppure può alzarsi, combatterlo e cambiarlo, in perenne e fragile equilibrio tra i propri limiti e la realtà che lo circonda. Che questa realtà sia il teatro o la vita, poco importa. L’uomo rivoltato non ha alcun appiglio cui aggrapparsi, al di fuori di se stesso. Ed è con tutto se stesso, corpo, voce e cervello, che cerca di alzarsi, e con sé sollevare tutto il mondo, rivoltare l’intero teatro a mani nude, in una progressiva presa di coscienza, tanto morale quanto fisica, mentre le nozioni di persona, personalità e personaggio si scontrano, fondendosi e rigenerandosi nell’etica/estetica contemporanea del performer.

 


LOCANDINA L’UOMO RIVOLTATO

  • autore Pietro Quadrino
  • interpreti Pietro Quadrino
  • regia Giulio Boato
  • musica originale Lorenzo Danesin

 


GALLERY L’UOMO RIVOLTATO