EVENTI

L’orchestra laVerdi festeggia Fabio Vacchi

L’orchestra laVerdi festeggia Fabio Vacchi – L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi rende omaggio a Fabio Vacchi, uno dei massimi compositori italiani, che da cinque anni è suo compositore residente con la mini rassegna “Luoghi immaginari nella Milano di Fabio Vacchi”. La rassegna comprende due programmi della stagione sinfonica in Auditorium e due concerti da Camera al Mac di piazza Tito Lucrezio Caro, 1.
Protagonista dei due concerti in programma presso l’Auditorium (venerdì 8 febbraio, ore 20.00, e domenica 10 febbraio, ore 16.00) sarà il suo Concerto per violino, composto nel 2016 e commissionato dal Teatro Petruzzelli di Bari, dove venne eseguito per la prima volta; nel 2018 la composizione è stata rimaneggiata e, nella nuova versione “Natura naturans”, è stata presentata con grande successo il 5 novembre 2018 alla Carnegie Hall di New York con l’Orchestra dell’Opera di Budapest diretta da Balázs Kocsár e la solista Nagao Huraka, vincitrice del concorso internazionale Carl Flesch. Protagonista del concerto in Auditorium sarà la prima italiana di questa nuova versione (dedicata anch’essa a Livia Pomodoro, oggi tra l’altro presidente dell’Accademia di Brera e da sempre impegnata sul fronte della giustizia, della tutela dei minori e del teatro). Sul palco, con l’Orchestra Verdi condotta dal Maestro Carlo Boccadoro, vi sarà anche il violino di Domenico Nordio, artista residente de laVerdi, oltre che amico di Fabio Vacchi fin dai tempi del Conservatorio di Venezia. A completare il programma due celebri brani di Felix Mendelssohn: l’Ouverture op. 26 “Le Ebridi” e la Sinfonia n. 3 in La minore op. 56 “Scozzese”.