EVENTI

Le Magnifiche Sei di Čajkovskij per laVerdi

Le Magnifiche Sei di Čajkovskij per laVerdi – Dopo l’esecuzione, martedì 13 novembre, della Sinfonia n.2 in Do minore e della Sinfonia n.4 in Fa minore, prosegue presso l’Auditorium di Milano l’integrale delle sinfonie di Čajkovskij. Giovedì 15 novembre sarà la volta della Sinfonia n. 1 e della Sinfonia n. 5, mentre domenica 18 novembre il ciclo si concluderà con la Sinfonia n.3 e la Sinfonia n.6. L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi sarà diretta per l’occasione dal Maestro Claus Peter Flor.
Era il 13 novembre 1993 quando l’Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi inaugurava la sua prima stagione al Conservatorio di Milano, sotto la direzione del grande Maestro russo Vladimir Delman. Dopo 40 giorni continuativi di prove i giovanissimi ed emozionati professori della neonata Orchestra debuttarono nella sala Grande del Conservatorio G.Verdi di Milano eseguendo la Serenata per archi di Čajkovskij e la Sinfonia fantastica di Berlioz.
Nel suo XXV anniversario laVerdi rende omaggio a colui che diede inizio alla sua storia, dedicandogli l’esecuzione integrale delle Sei Sinfonie di Čajkovskij, che lo stesso Delman volle fortemente eseguire con gli studenti dei Conservatori di Mosca, Pittsburgh e Milano. Il sogno e la sfida di Delman non erano solo quelli di puntare sui giovani, ma anche dimostrare che la musica può unire il mondo in una prospettiva di pace e progresso civile; in quegli anni infatti il disgelo Usa-Urss non era ancora realizzato appieno e la presenza di musicisti russi e americani sul palco era un chiaro messaggio di pace.
Da questa esperienza scaturì in Vladimir Delman la volontà di investire sul futuro della musica e della cultura per creare a Milano un’orchestra sinfonica composta da giovani elementi, un progetto condiviso con Luigi Corbani e con l’allora direttore del Conservatorio Marcello Abbado.
Fu così che nacque l’Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, che si esibì prima al Conservatorio poi al Teatro Lirico di Milano, fino a trovare la sua sede definitiva nel 1999 all’Auditorium di largo Mahler.