EVENTI

L’amore universale di Romeo e Giulietta per l’orchestra laVerdi

L’amore universale di Romeo e Giulietta per l’orchestra laVerdi – Il mito immortale di Romeo e Giulietta è protagonista di due concerti, venerdì 8 e domenica 10 dicembre (presso l’Auditorium di largo Mahler), dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi. A dirigere il doppio concerto vi sarà Patrick Fournillier, Direttore principale ospite de laVerdi, con una locandina dedicata a Cajkovskij, Berlioz e Prokof’ev.
Protagonista del doppio concerto è il tema universale dell’amore eterno, declinato attraverso le pagine pagine musicali di tre diversi compositori sulla vicenda senza tempo e senza età di Romeo e Giulietta, nel nome di William Shakespeare, a 420 (1597) anni dalla prima pubblicazione dell’opera del Bardo. Ascolteremo dunque Cajkovskij (“Romeo e Giulietta”, Ouverture Fantastica), Berlioz (“Scena d’amore” da “Roméo et Juliette”) e Prokof’ev (“Romeo e Giulietta”, Suite).
la più famosa e struggente storia d’amore di tutti i tempi, resa immortale da Shakespeare e arricchitasi, nel corso dei secoli, da numerosi contributi e trasposizioni musicali, è ancora oggi intensa e passionale.
Ad aprire il programma del doppio concerto sarà la “Fantasia sinfonica” di Čajkovskij, dove i temi della faida, dell’amore e del finale della tragedia si susseguono in maniera fluida, con i tipici accenti drammatici del compositore russo. La locandina propone poi la “Scena d’amore” tratta da “Roméo et Juliette” di Berlioz, una sinfonia drammatica per soli, coro e orchestra. A concludere il programma vi è la suite dal balletto “Romeo e Giulietta” di Prokof’ev, con la sua famosissima introduzione incalzante di archi.