EXPO 2015

LA RINASCITA DEL NEPAL A EXPO 2015

LA RINASCITA DEL NEPAL A EXPO 2015 – Eravamo quasi all’alba dell’apertura ufficiale di Expo 2015 quando un tremendo terremoto ha travolto il Nepal costringendo così le maestranze, addette all’allestimento del padiglione dedicato al paese dell’Asia meridionale, a un prematuro e doloroso rientro in patria. Agli occhi di chi entrava dalla Porta Triulza, subito dopo il glorioso esercito di figuranti di Dante Ferretti e il maestoso Padiglione Zero, si offriva uno spettacolo incompleto e comunque meritevole di una visita da parte del visitatore per vivere un’esperienza di intima levità e di meditativa serenità (si veda la recensione al Padiglione Nepal Expo 2015 su MilanoPlatinum.com).

Nonostante tutte le avversità, la volontà e la fierezza del popolo nepalese, armi vincenti anche contro il destino più ostile, unite alla solidarietà offerta dall’organizzazione di Expo 2015 sono riuscite in una grande impresa: l’apertura effettiva del padiglione del Nepal, in data 12 luglio alla presenza delle autorità nepalesi e italiane. Un evento atteso che non ha deluso le aspettative introducendo verso un viaggio emozionante che si articola lungo un percorso di maestose colonne di legno, intagliate a mano con elementi propri della storia e della spiritualità del Nepal. Attraverso sentieri e porticati si arriva infine al cuore del Padiglione, il mandala, che racchiude in sé l’essenza della vita. Assaporate fino in fondo questo momento di serena beatitudine sostando su una delle sdraio che troverete al piano terra dell’installazione, magari mentre gustate il tipico dolce locale (il Kheer) un budino di riso, aromatizzato con zafferano e cardamomo. Una vera delizia per suggellare una parentesi indimenticabile.

 


GALLERY  LA RINASCITA DEL NEPAL A EXPO 2015


VIDEO LA RINASCITA DEL NEPAL A EXPO 2015

Guarda il video del Padiglione Napal Expo 2015 dopo l’inaugurazione.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=s0LTjBvaRwc]