VIAGGI

LA REGGIA DI VENARIA


Warning: A non-numeric value encountered in /home/milanopl/public_html/wp-content/plugins/new-royalslider/classes/rsgenerator/NewRoyalSliderGenerator.php on line 339

LA REGGIA DI VENARIA

MilanoPlatinum Noinonni

In collaborazione con NoiNonni, proponiamo un articolo di viaggio, alla scoperta della Reggia di Venaria.


LA REGGIA DI VENARIA

Immaginiamo… immaginiamo di tornare indietro nel tempo e di ritrovarci a vivere un paio di secoli fa. E, già che ci siamo, immaginiamo (tanto non costa nulla!) di essere principi e principesse, o almeno, conti, duchi e marchesi nel Piemonte sabaudo, di quelli che erano ricevuti a Corte e facevano parte della cerchia della famiglia reale.
Bene, c’è un modo semplice per scoprire davvero come vivevano nel Settecento i nostri Savoia, godendoci anche la meraviglia di uno dei luoghi non a caso inclusi dall’Unesco tra i Patrimoni dell’Umanità: una visita alla Reggia di Venaria, alle porte di Torino.

La Reggia, nata come residenza di piacere e caccia dei Savoia nel XVII secolo, fu in seguito ampliata e profondamente “ripensata” da alcuni grandi architetti, tra cui Filippo Juvarra, diventando così quel capolavoro del Barocco che ammiriamo oggi.

La visita parte dal seminterrato, dove si trovano i locali un tempo adibiti alle attività di servizio necessarie alla vita della corte e che oggi permettono di ripercorrere sia la storia sia dei Savoia, sia quella delle diverse fasi di costruzione della Reggia.
Interessante, certo, ma… se non avete proprio tutta la giornata da spendere qui, potete anche percorrere queste sale senza soffermarvi troppo e salire al primo piano, il cuore della Reggia. Qui sì che siamo in pieno Settecento! Ed è un Settecento lieve e luminoso, armonioso e composto, perfino con quel pizzico di austero che è la cifra del Piemonte sabaudo. La disposizione delle sale rispecchia i diversi momenti costruttivi, anche se è forte l’impronta juvarriana, che riesce a fondere le diverse parti in modo armonioso. E poi, ci sono autentici capolavori dello Juvarra, come la luminosa Galleria Grande, con la geometria del pavimento bicolore che guida l’occhio verso il fondo creando un suggestivo gioco prospettico o la Cappella di Sant’Uberto, con le sue sapienti geometrie e i giochi di luce che convergono sull’altare maggiore.

Facile immaginare qui dame incipriate e nobili in parrucca che si aggirano per questi splendidi ambienti. Tanto più facile perché… li popolano ancora oggi, grazie all’installazione Ripopolare la Reggia creata da Peter Greenaway. Una serie di filmati, proiettati sulle pareti di undici sale, che mettono in scena i personaggi che un tempo le frequentavano: il Marchese e la Marchesa di Caraglio, il cuoco Tomaso Foco, la prima damigella di camera Antonia Cotta, il pasticcere Bartolomeo Vernetti, il dottore Pierre Thevenot, il cacciatore Alessandro Petitti, il segretario Filippo Arduzzi, il Principe Giacomo della Cisterna, l’archivista Giovanni Montardi… Personaggi interpretati da attori come Martina Stella, Giovanni Battiston, Ornella Muti, Ennio Fantastichino, Iaia Forte, per non fare che alcuni nomi, che propongono scene di vita quotidiana nella reggia: la lenta processione della Corte, con i pettegoli che fanno commenti sugli altri personaggi; il cuoco che si affaccenda in cucina con il suo stuolo di sguatteri; la lavandaia…

E non è finita qui: la visita riserva infatti un’altra sorpresa, la scuderia. Uno spazio imponente, progettato anch’esso dal Juvarra, con una bellissima collezione di carrozze reali perfettamente allestite, con tanto di servitori in livrea e cavalli bardati, ma soprattutto con il Bucintoro, la storica imbarcazione dei dogi veneziani. Sì, proprio così: l’unico Bucintoro ancora esistente al mondo non è a Venezia ma qui, e fu fatto costruire da Vittorio Amedeo II tra il 1729 e il 1731.

Una volta fuori dalla reggia, però, concedetevi il tempo per una passeggiata nei giardini: sono splendidi, con un armonioso impianto geometrico e una serie di vasche e giochi d’acqua, e oggi sono impreziositi da opere d’arte moderne che si inseriscono armoniosamente nella struttura settecentesca.


LINK


GALLERY LA REGGIA DI VENARIA


VIDEO LA REGGIA DI VENARIA

  • Venaria la Reggia d’Italia

  • La Reggia di Venaria. Una residenza Reale per eventi Reali. Galleria Grande


In collaborazione con NoiNonni

MilanoPlatinum Noinonni