LEGALLIFESTYLE

LA LEGGE DI STABILITÀ

LA LEGGE DI STABILITÀ

MilanoPlatinum Studio Rutigliano-Trasatti

In collaborazione con lo Studio Legale Rutigliano-Trasatti, specializzato nel diritto di famiglia, inauguriamo una nuova sezione che si occuperà di spiegare ogni settimana una tematica legale diversa: in chiave divulgativa, ma al contempo rigorosa, gli articoli di questa sezione saranno facilmente fruibili anche da parte del lettore non necessariamente esperto della materia. Questa settimana ci occupiamo della Legge di stabilità.


LA LEGGE DI STABILITÀ

Sempre con maggiore frequenza sentiamo parlare di legge di stabilità. Ma di che cosa si tratta? Che cosa bisogna rendere stabile con un provvedimento dello Stato?

Con l’espressione “legge di stabilità” ci si riferisce, sostanzialmente, alla manovra della finanza pubblica attraverso la quale lo Stato intende perseguire i propri obiettivi economici e finanziari. Dal punto di vista terminologico la legge di stabilità, a partire dal 2009, ha sostituito la legge finanziaria introducendo al contempo importanti differenze a livello di contenuti e di tempi di presentazione.

Si tratta di una norma di importanza cruciale per la vita del nostro Paese; infatti, una volta approvata dal Parlamento, essa regola per un anno solare la vita economica dello Stato. Gli obiettivi della legge di stabilità non sono esclusivamente circoscritti al territorio nazionale: infatti la legge rientra fra gli strumenti deputati alla piena realizzazione dell’Unione Europea. Ciò impone il rispetto di parametri e direttive che esorbitano dal contesto nazionale.

In ordine ai contenuti, la legge di stabilità ha apportato una sensibile riduzione rispetto alla prassi che in passato aveva connotato le leggi finanziarie annuali, talmente ampie da essere spesso definite finanziarie “omnibus”.

La legge di stabilità è oggi focalizzata alla regolazione annuale delle principali grandezze macroeconomiche, cha altro non sono se non i principali indicatori dello stato di salute di una economia nazionale: tasso di inflazione, tasso di disoccupazione e prodotto interno lordo.

Le ripercussioni pratiche sulla vita di tutti i giorni sono più rilevanti di quanto si possa pensare. Un esempio? La legge di stabilità del 2016, in ottemperanza alle sempre più insistenti richieste provenienti dalla Comunità Europea, dovrà imporre la predisposizione di una disciplina organica nel settore del commercio dei preziosi usati. Tutte le operazioni poste in essere dai numerosissimi esercizi che comprano oro usato dovranno essere monitorate andando così a colmare l’attuale vuoto normativo.

Un’ultima considerazione ci fa comprendere perché la legge di stabilità è così importante: si tratta dell’unica legge che viene pubblicata con assoluta certezza. E in un paese come l’Italia, dove migliaia di leggi vengono discusse senza mai concretizzarsi, non si tratta di una caratteristica di poco conto!


INFORMAZIONI UTILI


In collaborazione con Studio Legale Rutigliano-Trasatti

MilanoPlatinum Studio Rutigliano-Trasatti