EVENTI

La Dame aux Camélias di John Neumeier al Teatro alla Scala

La Dame aux Camélias di John Neumeier al Teatro alla Scala – Ad aprire la Stagione di Balletto 2017-2018 del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, il 17 dicembre, sarà “La Dame aux Camélias”, capolavoro della coreografia contemporanea a opera di John Neumeier. Il balletto, che rimarrà in programma fino al 13 gennaio 2018, avrà inoltre un’anteprima dedicata ai giovani questa sera.
Sul palco, a dare vita ai personaggi di Marguerite Gautier e Armand Duval, vi saranno le étoile Svetlana Zakharova, alla sua prima volta alla Scala in questo ruolo, e Roberto Bolle
Il balletto in 3 atti, su musiche di Chopin, è stato creato nel 1978 da John Neumeier per l’étoile Marcia Haydée e il Balletto di Stoccarda.
Il balletto si apre con un prologo, ambientato nell’appartamento di Marguerite Gautier. Marguerite è morta, e il contenuto del suo lussuoso appartamento sta per essere messo all’asta. Entrano visitatori curiosi, acquirenti, conoscenti e amici della defunta, fra i quali il vecchio Monsieur Duval. Un giovane, Armand Duval, irrompe disperato nella stanza e perde i sensi. Duval riconosce suo figlio e amorevolmente lo sostiene. Sopraffatto dai ricordi, Armand comincia a raccontare la sua storia. 
Il balletto testimonia l’originalità e la sensibilità poetica di Neumeier, uno dei maggiori coreografi viventi, oltre che grande innovatore e rivitalizzatore del genere del balletto drammatico. 
La scelta di inaugurare la stagione del balletto 2017/2018 con “La Dame aux Camélias” intende inoltre celebrare i 170 anni dalla pubblicazione del romanzo di Alexandre Dumas figlio, a cui Neumeier si è ispirato, scritto di getto pochi mesi dopo la morte di Marie Duplessis, la cui vicenda ha ispirato la Violetta della “Traviata” di Giuseppe Verdi.

 


LOCANDINA La Dame aux Camélias

  • musiche Fryderyk Chopin
  • Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro alla Scala
  • allestimento del Royal Theatre, Copenhagen
  • coreografia e regia John Neumeier, dal romanzo di Alexandre Dumas (figlio)
  • direttore Theodor Guschlbauer
  • pianoforte Roberto Cominati
  • scene e costumi Jürgen Rose
  • luci John Neumeier

Cast

  • Marguerite Gautier Svetlana Zakharova
  • Armand Duval Roberto Bolle
  • Monsieur Duval Mick Zeni
  • Nanine Monica Vaglietti
  • Le Duc Riccardo Massimi
  • Prudence Antonella Albano
  • Le Comte de N. Antonino Sutera
  • Manon Nicoletta Manni
  • Des Grieux Marco Agostino