EVENTI

Ipocrisie e illusioni del mestiere d’attore in L’operazione al Teatro Franco Parenti

Ipocrisie e illusioni del mestiere d’attore in L’operazione al Teatro Franco Parenti – Dal 19 al 31 marzo al Teatro Franco Parenti va in scena “L’operazione”, spettacolo scritto da Rosario Lisma, che torna al teatro milanese dopo il successo della scorsa stagione. Il tragicomico spettacolo smaschera, con ironia, ipocrisie, illusioni e crudeltà del mestiere precario dell’attore. Protagonisti sono infatti quattro attori, chiusi in uno spazio sotterraneo, alle prese con le prove di una pièce sulle Brigate Rosse. Gli attori lavorano, si confrontano, litigano, si confidano, sperano e si deprimono. Si scontrano sulla necessità di “nuove forme” del teatro, sull’utilità o meno della rappresentazione dell’arte, e si convincono reciprocamente che l’unico modo per uscire alla luce del sole è farsi recensire dal critico più potente d’Italia, l’unico che ha davvero il potere di dare senso e consenso al loro lavoro e alle loro vite sommerse. Esibirsi davanti al famoso critico teatrale, diventa la loro vera ossessione e quando il critico non si presenta alla recita, accecati dal delirio combattente dei personaggi che interpretano, lo sequestrano e lo costringono a vedere lo spettacolo.
Dialoghi frizzanti e un grande ritmo caratterizzano lo spettacolo, vincitore del Premio Eti 2009.

 


LOCANDINA L’operazione

  • testo e regia Rosario Lisma
  • con Rosario Lisma, Fabrizio Lombardo, Andrea Narsi, Alessio Piazza, Gianni Quillico
  • luci Luigi Biondi
  • tema musicale Gipo Gurrado
  • aiuto regista Francesco Traverso
  • direttore dell’allestimento Alberto Accalai
  • macchinista Mattia Fontana
  • attrezzista Alessia Margutti
  • costumi Neva Viale ripresi da Simona Dondoni
  • scene costruite presso il laboratorio del Teatro Franco Parenti
  • si ringrazia Alessia Donadio
  • produzione Teatro Franco Parenti
  • in collaborazione con Jacovacci e Busacca