EVENTI

Il Teatro alla Scala riapre le porte al suo pubblico con quattro concerti straordinari

Il Teatro alla Scala riapre le porte al suo pubblico con quattro concerti straordinari – Dopo il lungo periodo di lockdown, il Teatro alla Scala riapre le porte al pubblico e alla musica, con quattro concerti straordinari che vedranno importanti nomi della musica alternarsi sul palco del teatro scaligero, come come Francesco MeliLuca SalsiFederica Lombardi e Irina Lungu, strumentisti come Beatrice RanaMischa Maisky e Patricia Kopatchinskaja, giovani cantanti e musicisti della Filarmonica.

In rispetto rispetto delle ordinanze relative al distanziamento di sicurezza, i posti disponibili sono ridotti  e saranno disponibili in vendita – esclusivamente online – a partire dalle ore 11.00 di mercoledì 1 luglio. Posti di platea e palco a 48 euro, in galleria a 24 euro, inclusa prevendita.

Il primo concerto si terrà lunedì 6 luglio (ore 20.00), e vedrà protagonisti il baritono Luca Salsi (splendido Scarpia nella “Tosca” del 7 dicembre 2019), Beatrice Rana (pianoforte) e Mischa Maisky (violoncello). I “Sonetti del Petrarca” di Liszt saranno al centro di un programma che spazierà da un lato nel repertorio cameristico romantico con la più affermata pianista italiana e una leggenda del viloncello, dall’altro in alcune delle più celebri arie d’opera per baritono affidate a uno dei cantanti più apprezzati delle ultime stagioni scaligere.

Il concerto di mercoledì 8 luglio (ore 20.00) avrà un programma sospeso tra grande repertorio operistico e musica da camera in cui il tenore verdiano per eccellenza, Francesco Meli, dividerà il palcoscenico con la sempre più affermata Federica Lombardi e il violino di Patricia Kopatchinskaja, tra le musiciste più originali e interessanti dei nostri anni. 

Lunedì 13 luglio (ore 20.00) è in programma il concerto “Nuove voci alla Scala”, con gli ex allievi dell’Accademia e i vincitori di concorsi di canto italiani: Irina Lungu, Federica Guida, Caterina Sala, Szilvia Vörös, Raffaele Abete, Fabio Capitanucci e Jongmin Park. Ad accompagnarne le voci vi sarà il pianoforte di Michele Gamba.

Il quarto e ultimo concerto, “La Scala da camera”, si terrà mercoledì 15 luglio (ore 20.00) e vedrà protagonisti gli strumentisti della Filarmonica.