EVENTI

Il mito di Edipo e il Baal di Brecht al Teatro Franco Parenti

Il mito di Edipo e il Baal di Brecht al Teatro Franco Parenti – Da oggi, e fino al 4 dicembre, al Teatro Franco Parenti va in scena “Progetto Edipo”, con i due capolavori di Sofocle, “Edipo Re” ed “Edipo a Colono”.
Dopo 20 anni, Glauco Mauri e Roberto Sturno riportano sul palco le due tragedie di Sofocle, per analizzare il mito immortale di Edipo. Le due tragedie riflettono due diverse età di Edipo, che passa da giovane re, carismatico e amato, a vecchio mendico e in esilio, in cerca di ospitalità. Alla fine del lungo e arduo percorso alla ricerca della verità, Edipo giunge infine a comprendere se stesso, la luce e le tenebre che fanno parte di lui, affermando tuttavia anche il suo diritto al libero arbitrio.
La messa in scena delle due opere, in un nuovo spazio scenografico, è affidata a due diversi registi: Andrea Baracco per “Edipo Re”, interpretato da Roberto Sturno, e Glauco Mauri, regista oltre che interprete di “Edipo a Colono”.
E sempre fino al 4 dicembre, al Teatro Franco Parenti è in programma anche il primo testo di Bertolt Brecht, “Baal”. Scritto nel 1918, l’opera è il primo vero segnale della sua identità artistica e politica, portando in scena un artista sfrenato e capace, seduttivo e mortifero, sconveniente e violentemente attraente, la cui natura travolge i sistemi, i comportamenti e i ruoli.

 


LOCANDINA “Progetto Edipo”

  • di Sofocle
  • con Glauco Mauri, Roberto Sturno, Ivan Alovisio, Elena Arvigo, Laura Garofoli, Mauro Mandolini, Roberto Manzi, Giuliano Scarpinato
  • regie “Edipo Re” Andrea Baracco, “Edipo a Colono” Glauco Mauri
  • scene e costumi Marta Crisolini Malatesta 
  • musiche Germano Mazzocchetti
  • produzione Compagnia Mauri Sturno e Fondazione Teatro della Toscana

 


LOCANDINA “Baal”

  • di Bertolt Brecht
  • con Enrico Ballardini, Francesca Frigoli, Elia Moretti, Dario Muratore, Margherita Ortolani
  • ideazione, regia e scene Giuseppe Isgrò
  • drammaturgia Margherita Ortolani
  • musica dal vivo e suono Elia Moretti
  • produzione Teatro Franco Parenti / compagnia Phoebe Zeitgeist
  • progetto Cantieri Bavaresi e Goethe-Institut Mailand, in collaborazione con compagnia Odemà e ALTOfest Napoli

 


GALLERY “Progetto Edipo” e “Baal”