EVENTI

Il Godot di Samuel Beckett al Teatro Elfo Puccini

Il Godot di Samuel Beckett al Teatro Elfo Puccini – Da questa sera e fino al 4 febbraio, il cartellone del Teatro Elfo Puccini vedrà protagonista “Aspettando Godot” di Samuel Beckett, una delle opere teatrali più note in assoluto.
Scritto verso la metà degli anni Quaranta del XX secolo e pubblicato in lingua francese nel 1952 (in seguito lo stesso Beckett avrebbe tradotto il testo anche in inglese), l’opera è costruita intorno alla condizione dell’attesa ed è inoltre associata al “teatro dell’assurdo”.
Strutturata in due atti, “Aspettando Godot” non presenta tuttavia uno sviluppo nel tempo, dal momento che non sembra esistere una possibilità di cambiamento. La trama, che è piuttosto un’evoluzione di una serie di micro-eventi, è ridotta all’essenziale, e anche se tutto sembra fermo e immobile, in realtà tutto scorre ed è in movimento.
Il capolavoro di Beckett va in scena al Teatro Elfo Puccini nell’entusiasmante allestimento di Alessandro Averone, che pur rimanendo fedele al classico di Beckett aggiunge all’opera un tocco di profonda sensibilità e di delicata poesia, animando il testo di una forte attualità. I personaggi e la loro precarietà rappresentano infatti la società odierna, caratterizzata dall’incertezza e dal bisogno di dare un senso all’esistenza.

 


LOCANDINA Aspettando Godot

  • di Samuel Beckett
  • regia Alessandro Averone
  • con Marco Quaglia, Gabriele Sabatini, Mauro Santopietro, Antonio Tintis, Francesco Tintis
  • produzione associazione cArt