EVENTI

I Vecchi tempi di Harold Pinter al Teatro Out Off

I Vecchi tempi di Harold Pinter al Teatro Out Off – Dal 3 al 10 ottobre al Teatro Out Off va in scena “Vecchi tempi” (“Old Times”), del Premio Nobel Harold Pinter.
Andata in scena per l prima volta nel 1971 all’Aldwych Theatre di Londra con la Royal Shakespeare Company, l’opera teatrale di Pinter ha come protagonisti Deeley e Kate, quarantenni benestanti che nella loro residenza di campagna parlano di Anna e attraverso la loro conversazione e i loro ricordi la evocano. Anna è la donna con cui Kate ha conosciuto l’effervescente Londra degli anni cinquanta, ed è stata probabilmente l’unica amica di Kate e un tempo forse ne ha posseduto il cuore. Per il marito Deeley, spinto prima dalla curiosità e poi da un dichiarato timore, questa donna rappresenta una minaccia al proprio rapporto matrimoniale. Fra Deeley e Anna dunque la lotta è inevitabile. 
Si tratta di una storia semplice, dove i veri protagonisti sono i ricordi, o meglio il passato. Come spesso avviene nelle opere del drammaturgo inglese, alla fine non è chiaro chi sia a soccombere; non si saprà neppure se Anna sia davvero ospite in casa di Deeley e Kate, o non sia piuttosto una proiezione delle fantasie della coppia, o se addirittura Anna e Kate non rappresentino in realtà due facce diverse di una stessa donna. Come ha affermato lo stesso Pinter, “il passato è ciò che tu ricordi, che immagini di ricordare, che ti convinci di ricordare, oppure fingi di ricordare”.

 


LOCANDINA “Vecchi tempi”

  • di Harold Pinter
  • traduzione Alessandra Serra
  • regia Michael Rodgers
  • musica “Lui e Lei” di Piero Umiliani
  • con Christine Reinhold, Lisa Vampa, Marco S. Bellocchio
  • creative consultant Robert Castle
  • scenografia Mauro Radaelli
  • costumi Verde Lilla – Torino e Maurizio Baldassari – Brera
  • light design Claudio De Pace