EVENTI

Gli “Animali da bar” della Carrozzeria Orfeo al Teatro Elfo Puccini

Gli “Animali da bar” della Carrozzeria Orfeo al Teatro Elfo Puccini – Dopo il grande successo durante la stagione 2015/2016 (sancito dall’assegnazione del Premio Hystrio Twister 2016, attribuito dal pubblico online), a grande richiesta al Teatro Elfo Puccini torna “Animali da bar”, originale opera scritta, diretta e portata in scena dalla compagnia Carrozzeria Orfeo. Lo spettacolo sarà in programma presso il teatro di Corso Buenos Aires 33 da questa sera e fino al 2 aprile.
Il testo è ambientato in un bar dei bassifondi di una metropoli. Il locale è frequentato da strani personaggi, come un vecchio malato, misantropo e razzista, che trascorre gran parte della sua vita nel suo appartamento; una donna ucraina con un passato difficile alle spalle, che sta affittando il proprio utero a una coppia italiana; un imprenditore ipocondriaco che gestisce un’azienda di pompe funebri per animali di piccola taglia; un buddhista che lotta per la liberazione del Tibet, ma che la sua inettitudine gli fa subire le violenze domestiche della moglie; un bipolare claudicante che deruba le case dei morti il giorno del loro funerale; e infine, uno scrittore alcolizzato che è costretto dal proprio editore a scrivere un romanzo sulla Grande Guerra.
Questi “animali da bar”, nonostante tutto, non si sono arresi del tutto, e continuano a lottare e combattere, aggrappandosi ai loro sogni, anche se piccoli e squallidi.
Nata nel 2007, la compagnia Carrozzeria Orfeo è composta da Massimiliano Setti, Gabriele Di Luca e Luisa Supino, autori, registi e interpreti dei propri spettacoli, dei quali curano anche la composizione delle musiche originali. 

 


LOCANDINA “Animali da bar”

  • drammaturgia Gabriele Di Luca
  • regia Alessandro Tedeschi, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti
  • musiche originali Massimiliano Setti
  • con Beatrice Schiros, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Pier Luigi Pasino, Paolo Li Volsi ‑ voce fuori campo Alessandro Haber
  • costumi Erika Carretta
  • luci Giovanni Berti
  • produzione Fondazione Teatro della Toscana 2015, Carrozzeria Orfeo
  • in collaborazione con Festival Internazione di Andria | Castel dei Mondi