EXPOEXPO STORIA

EXPO CHICAGO 1893: I PIONIERI DELLA CERNIERA LAMPO

EXPO CHICAGO 1893: I PIONIERI DELLA CERNIERA LAMPO – Durante la World’s Columbian Exposition del 1893 che si svolse a Chicago fece il suo debutto una delle innovazioni più geniali, che ancora oggi ci è di enorme utilità nella vita di tutti i giorni: la cerniera lampo.

In realtà la storia di questa piccola ma importantissima invenzione è piuttosto complessa, e ha inizio nel 1851 quando l’inventore statunitense Elias Howe presentò il brevetto di una “chiusura automatica continua per abiti”, composta da una serie di ganci applicati a un lembo, che si impegnavano su opportune sedi poste sul lembo opposto. Tuttavia Howe non pensò mai di commercializzare la sua invenzione, che comunque necessitava di miglioramenti.
Ad apportarli ci avrebbe pensato l’ingegnere e inventore Whitcomb Judson, nato proprio a Chicago nel 1844 circa (in effetti non vi sono documenti che certifichino una data esatta della sua nascita). Judson aveva già al suo attivo numerosi brevetti, ma tutti relativi a un progetto per una “ferrovia pneumatica”, in pratica una ferrovia funzionante ad aria compressa. Nel 1889 ottenne ben sei brevetti riguardanti questo progetto, anche se non riuscì mai a realizzarlo a causa dell’impraticabilità dello stesso causata da problemi di tenuta dei vagoni. 
Judson non era tuttavia uomo da farsi scoraggiare dalle difficoltà, e il suo ingegno gli forniva spesso soluzioni per migliorare piccoli e grandi problemi che doveva affrontare nella sua attività. Per esempio, all’epoca erano molto in voga degli alti stivali che necessitavano di molto tempo per essere allacciati. Fu quindi per trovare un sistema alternativo a stringhe e simili nelle calzature che a Judson venne l’idea che avrebbe poi brevettato il 29 agosto 1893, quella di una “chiusura di sicurezza separabile” che intendeva sostituire appunto stringhe di scarpe e stivali. Il dispositivo (abbastanza simile a quello di Howe) era costituito da una fila di uncini che si inserivano in altrettanti occhielli posti in una fila opposta, ganci che potevano essere chiusi o aperti sia manualmente che mediante un attrezzo scorrevole. 
La sua idea prese il nome di “Clasp Locker” e per poterla produrre e commercializzare Judson fondò, insieme all’uomo d’affari Lewis Walker, la Universal Fastener Company.Fu quindi con questo marchio e con il nome di “Clasp Locker” che la cerniera lampo fece il suo debutto ufficiale, nel corso dell’esposizione internazionale di Chicago del 1893. Il successo tuttavia non fu quello tanto sperato da Judson: il suo “Clasp Locker”, infatti, si apriva molto facilmente, ed era quindi inaffidabile. 
La storia della cerniera lampo sarebbe tuttavia proseguita: Judson realizzò alcuni miglioramenti, e nel 1904 al nuovo sistema venne dato il nome di “C Curity” (un riferimento a “security”, la cui pronuncia in inglese è simile). dispositivo aveva anche il vantaggio di essere costruito non più a mano, ma con una macchina che lo stesso Judson aveva brevettato nel 1902. 
A questo punto entra in gioco Gideon Sundbäck, un ingegnere di origine svedese che nel 1906 viene assunto alla Universal Fastener Company (nella sede di Hoboken, New York), che in breve tempo ne sarebbe divenuto il progettista capo, con il compito di migliorare la cerniera lampo.

 

Elias Howe - Whitcomb Judson - Gideon Sundbäck
Elias Howe – Whitcomb Judson – Gideon Sundbäck [Public domain, via Wikimedia Commons].

In seguito alla morte della moglie, Sundbäck si immerse totalmente nel lavoro, e nel dicembre 1913 trovò infine la soluzione al problema della stabilità della chiusura lampo: un sistema basato su piccoli dentelli intersecantisi anziché su uncini e ganci. Il sistema prese il nome di “Hookless Fastener N° 1”, che sarebbe stato ulteriormente migliorato nel 1914, dando vita al modello “Hookless N° 2”, di fatto il prototipo completo della moderna cerniera lampo. Il nuovo modello assicurava un’ottima presa delle due estremità, permettendone una chiusura ottimale.
Nel 1917 viene quindi registrato il brevetto per il cosiddetto “fermo separabile”, e in quello stesso anno un sarto di New York lo utilizzò per realizzare una una cintura con tasche in dotazione ai marinai statunitensi, vendendone ben 24.000 esemplari.

progetti
I progetti di Whitcomb Judson per il “Clasp Locker” brevettato nel 1893. [Public domain, via Wikimedia Commons].

Gli storici, oggi, sono maggiormente propensi ad attribuire il merito dell’invenzione della cerniera lampo a Sundbäck, senza tuttavia dimenticare i grandi meriti di pionieri come Howe e Judson.
Il nome “zip”, con la quale è spesso nota la cerniera lampo, sarebbe arrivato solo nel 1923, quando la BFGoodrich Company iniziò a produrre delle galosce di gomma con la cerniera creata da Sundbäck, alle quali venne dato il nome Zipper Boot.