EVIDENZAFOOD & WINE

È arrivato l’autunno al 20esimo piano del Mi View Restaurant

La vista è quella unica di cui si gode dal 20esimo piano della torre World Join Center, in zona Portello. Con le luci della sera è d’obbligo affacciarsi alle grandi vetrate e cercare di riconoscere i luoghi della città.

Certo da questa altezza non è possibile vedere il foliage, ma al Mi View l’arrivo dell’autunno si fa vedere (e sentire) nelle proposte a menu. Regista di questa nuova trama è l’Executive Chef Cristian Spagnoli, che si muove sulla via della semplicità, della tradizione e della continua ricerca di eccellenze artigianali. Con una collaborazione milanese ma di grande respiro: quella con il network di artigiani che gravita attorno alla manifestazione Artigiano in Fiera.

Le proposte autunnali del Mi View Restaurant

La proposta si esprime in due percorsi principali: Espressione e Nulla è come sembra, che delineano due viaggi alla scoperta di rare eccellenze in fatto di materie prime e sapori, che diventano delle vere e proprie sorprese di gusto.

Dieci portate compongono Espressione, un percorso di sapori che attingono diverse tradizioni gastronomiche,
da quella italiana a una più europea e internazionale. Il risultato sono piatti dal forte carattere, come ad esempio il Toast a sorpresa, lo Spaghetto “incartato” Morelli con ricci di mare, testina di vitello e grue di cioccolato, Autunno a Caccia (Germano laccato, coscia arrostita e funghi porcini).

Per chi cerca una proposta più snella, Nulla è come sembra si compone di 6 portate, che partono con “Sotto la cenere” (barbabietola e caviale grattugiato), e continua con “Una cartolina dalla Costa Azzurra” (Ragout di patate,
caviale lombardo e spuma di cipolla di Giarratana) e il “Piccione viaggiatore” (un Tortello di piccione, spugnola disidratata, rabarbaro agropiccante), “La mia Spagna” (Pluma iberica con salsa BBQ, tatin di mele e jamon iberico).

Non manca la possibilità di comporre in autonomia la propria tavolozza autunnale, esplorando la cucina di Spagnoli (chef del Mi View dal 2019)  attingendo a tre grandi macro-aree: “Per Iniziare”, “Carboidrati”, “Main Courses” e i “Dessert”.

Gli ingredienti e i colori dell’autunno sono il cuore dei piatti attualmente a menu, elaborati con la consueta creatività e la tecnica dello chef  Spagnoli, in equilibrio tra la ricerca della tradizione italiana e quella europea.  A tenere i fili della sua cucina, la costante innovazione nell’utilizzo di tecniche di cottura e l’attenzione alla presentazione estetica di ogni portata. Il risultato sono proposte mai scontate, da accompagnare alla vasta scelta di vini selezionati dalla Maitre Monica Angeli, giovane e preparatissima sommelier che accoglie gli ospiti con una vasta competenza relativa all’universo enologico: la sua carta dei vini accoglie più di 400 etichette. Con i nuovi percorsi di degustazione, inoltre, vengono introdotte diverse tipologie di wine pairing, compreso una inedita verticale di solo Pinot Nero dal mondo.

 

Via Achille Papa 30, Milano
www.miview.it

Giorni e orari di apertura
Da martedì a sabato
Pranzo: dalle 12.30 alle 15.00
Cena: dalle 19.30 alle 23.00