EVENTI

Die Fledermaus, il capolavoro di Strauss per la prima volta al Teatro alla Scala

Die Fledermaus, il capolavoro di Strauss per la prima volta al Teatro alla Scala – La più celebre operetta di Johann Strauss (figlio dell’omonimo compositore austriaco, il “padre del valzer”), “Die Fledermaus” (“Il pipistrello”), arriva per la prima volta al Teatro alla Scala, dove sarà in programma da oggi, 19 gennaio, fino all’11 febbraio. A dirigere sarà Cornelius Meister (in sostituzione di Zubin Mehta, che aveva fortemente voluto questo progetto ma ha dovuto rinunciarvi a causa di un’indisposizione)uno dei direttori emergenti in Europa, che ha ha diretto “Die Fledermaus” per la prima volta a 21 anni, per riprenderla nelle ultime settimane alla Wiener Staatsoper, inclusa la recita di Capodanno 2018. La regia è di Cornelius Obonya e Carolin Pienkos, mentre la coreografia è curata di Heinz Spoerli
Il cast è composto da Eva Mei, Daniela Fally, Elena Maximova, Giorgio Berrugi, Peter Sonn e Markus Werba nelle parti principali. Il personaggio parlato del carceriere Frosch sarà interpretato da Paolo Rossi.
Composta nel 1874, “Die Fledermaus” non è una semplice operetta, ma è il superamento di un genere, e rappresenta inoltre un autentico caposaldo del teatro musicale del XIX secolo che incredibilmente non è mai stato eseguito alla Scala fino a oggi.
Il capolavoro di Strauss rappresentava un lavoro radicalmente nuovo per Vienna: non più una semplice operetta ma una partitura ricca e complessa con parti di notevolissimo impegno vocale per i protagonisti. Nella rutilante girandola di ritmi di danza emerge in filigrana la determinazione a divertirsi e dimenticare le difficoltà del reale, anche per breve tempo, grazie alle feste, allo champagne, alle maschere, con un atteggiamento pieno di disincanto.
La prima de”Die Fledermaus” apre inoltre un anno ricco di titoli nuovi o da lungo tempo assenti dal palcoscenico della Scala: basti ricordare la prima assoluta di “Fin de Partie” di Gyorgy Kurtág, le prime volte alla Scala di “Fierrabras” di Schubert e di “Orphée et Euridice”, oltre ai ritorni di opere legate alla storia del Teatro, ma assenti da decenni: “Francesca da Rimini” (assente dal 1959), “Il pirata” (dal 1958), “Alì Babà” (dal 1963) e “La finta giardiniera” (eseguita nel 1971 alla Piccola Scala).

 


LOCANDINA “Die Fledermaus”

  • direttore Cornelius Meister
  • regia Cornelius Obonya 
  • co-regia  Carolin Pienkos
  • scene e costumi Heike Scheele
  • luci Friedrich Rom
  • coreografia Heinz Spoerli
  • video Alexander Scherpink

Cast

  • Eisenstein Peter Sonn
  • Rosalinde Eva Mei
  • Dr. Falke Markus Werba
  • Frank Michael Kraus
  • Adele Daniela Fally
  • Princesse Orlofskaya Elena Maximova
  • Alfred Giorgio Berrugi
  • Dr. Blind Kresimir Spicer
  • Frosch Paolo Rossi

 


GALLERY “Die Fledermaus”