FOOD & WINENews

Dama Restaurant, la cucina dello chef Cogo nel Sestiere Cannaregio a Venezia

Ci sono chiavi di ricerca che sono più difficili di altre, e non è solo una questione di SEO.

“Ristoranti a Venezia” è una di queste, perché Venezia è così bella che le si perdona tutto, e se si inciampa nel ristorante sbagliato, Venezia la si ama comunque.

Bisogna perdersi a Venezia per amarla davvero, così si dice, perdere la bussola e seguire il tracciato labirintico delle calle e dei campi, senza più badare alla meta. È così che si trova la Venezia autentica, quella con le case da cui sventolano i panni stesi, quelle con le piccole botteghe e i forni che si lasciano scappare il profumo dei dolci.

Attenzione, però, a non perdere le eccezioni, perché capita invece che gli indirizzi giusti siano lì sotto il nostro naso, affacciati al canale, a pochi passi dal Ponte delle Guglie.

Succede con il ristorante Dama, nuova apertura firmata dallo chef Lorenzo Cogo all’interno dello splendido Hotel Cà Bonfadini nel Sestiere Cannaregio, il più esteso a Venezia. L’hotel, all’interno di un palazzo del Seicento, è uno scrigno di stucchi e decorazioni neoclassiche e affaccia proprio sul Canale.

La cucina di Cogo al Dama Restaurant

Qui trova spazio Dama con la proposta dello chef Lorenzo Cogo, ex enfant prodige della cucina italiana e per anni il più giovane chef stellato del Bel Paese. Abbandonati gli spettacolari stucchi dell’hotel, il ristorante è uno spazio insieme intimo e collettivo. Arredi essenziali scelti con cura, lunghe tavolate di Riva 1920 realizzate con il legno delle briccole ( i caratteristici pali lignei utilizzati per segnalare le vie d’acqua) che invitano i commensali a condividere la propria esperienza gastronomica.

E la cucina di Cogo, veneto ma non veneziano, vicentino curioso e appassionato, porta a Venezia il rispetto della città e delle sue materie prime, sfidando le abitudini veneziane con una proposta che valorizza i piatti di pesce. “Da Dama – racconta lo chef – lavoro il pesce e i prodotti nel miglior modo possibile e mi rifornisco esclusivamente da pescherie e botteghe locali che possano procurarmi materie prime stagionali fresche e di qualità”. La Laguna, dunque, rimane al centro, ma questo non impedisce a Cogo di portare con sé i souvenir che ha collezionato nelle sue esperienze in giro per il mondo. Nei suoi piatti ci sono le materie prime della Laguna, sì, ma ci sono le tecniche apprese in Oriente, e soprattutto la sicurezza e il rispetto necessari per sperimentare.

Tra le proposte presenti in carta che danno voce all’approccio provocatorio e sperimentale dello Chef figurano il Carpaccio di ricciola, cavolo viola, rafano e acqua di rose, il risotto di dashi, gambero rosso, “rabioso” e melograno e il Rotolo di filetto di rana pescatrice al cardamomo e salsa XO al peperone.

“Da sempre creo piatti istintivi, spesso provocatori, ma qui – precisa Lorenzo Cogo – desidero dar vita a un’armonia di sapori che faccia stare bene e che permetta agli ospiti di sentirsi come a casa. Da Dama propongo piatti calati nel luogo in cui sono stati pensati, confortevoli, ma con un’identità ben definita, in grado di regalare un’esperienza gustativa di qualità a tutto tondo”.

Doppie proposte per i secondi piatti

Nessuno spreco, la materia prima viene valorizzata in tutte le sue potenzialità, soddisfacendo così anche la curiosità dei commensali. Ecco quindi che i secondi piatti si fanno in due, proponendo lo stesso ingrediente in due versioni, che arrivano a tavola in due piatti distinti con lo stesso ordine. Qualche esempio? Il baccalà, re indiscusso della cucina veneta, viene proposto al vapore e in tempura. Le mazzancolle vengono presentate alla piastra profumate all’alloro e alla brace con tufo al pistacchio.

Colazione al Dama

Ma Dama non è solo pranzo e cena. Qui i clienti dell’hotel e i clienti esterni possono fermarsi per una ricca colazione con proposte dolci e salate, con piatti espressi che trasformano il primo pasto della giornata in una sosta gastronomica di relax. A pochi passi dalla stazione dei treni Santa Lucia, perfetto per cominciare la giornata tra le calli.

 

Dama Restaurant

Fondamenta Savorgnan, 461, Venezia

Telefono: 041 098 6297

Prenotazioni: www.damavenice.com