LIFESTYLE

Come proteggere casa dal sole in base al suo orientamento

Si parla spesso di come proteggere la propria abitazione dai raggi del sole; il riscaldamento domestico è un problema che interessa tutti e, per questo motivo, il mercato offre soluzioni sempre più innovative e funzionali. Se è vero che l’esposizione al sole è piacevole e confortevole durante i mesi più freddi dell’anno è anche vero che si può trasformare in un disagio d’estate. Difatti le case più esposte possono diventare invivibili e questo costringe ad azionare con frequenza il condizionatore, provocando danni all’ambiente e costringendo a spese difficili da sostenere. La soluzione migliore per le proprie esigenze deve essere scelta sulla base della posizione della propria casa. Esistono molte opzioni, dalla più tradizionale classica persiana alle tende frutto di innovazione e ricerca. Queste ultime consentono anche una grande privacy, essenziale soprattutto nelle grandi città. Ad esempio, se si cercano delle tende oscuranti Milano si possono trovare molto facilmente delle soluzioni all’avanguardia che si adattano a ogni esigenza.

Di seguito un approfondimento sul tema.

Case esposte a nord

L’esposizione a nord è scelta e apprezzata da chi non soffre particolarmente il freddo. Si tratta, infatti, di abitazioni molto fresche, anche d’estate gli ambienti interni non risultano particolarmente caldi. La casa non riceve radiazioni solari dirette e se è orientata tutta verso nord si possono escludere soluzioni oscuranti.

 

Case esposte a est

La casa esposta verso est è meno fresca di quella orientata verso nord ma comunque vivibile senza ricorrere a soluzioni particolarmente sofisticate. Infatti basterà aprire le finestre e far circolare l’aria per raffreddare gli ambienti durante le ore meno afose. Tuttavia anche se non necessario si potrebbe ricorrere a qualche tendaggio molto leggero.

 

Case esposte a sud

Nelle case esposte a sud è doveroso iniziare a ragionare sull’installazione di sistemi di protezione di qualità. Il sole colpisce direttamente le pareti esterne e provoca un caldo non facilmente sopportabile all’interno. Abbiamo già accennato, a inizio articolo, a un prodotto eccellente, ovvero le tende oscuranti. Si tratta di tende che permettono di ottenere ombra in casa in soli 3 secondi senza, tra l’altro, dover ricorrere a pulsanti, fili o telecomandi: si aprono e si chiudono con una sola mano. Si tratta inoltre di tende applicabili direttamente al vetro e che quindi evitano fori nel muro e altri interventi invasivi. Queste tende sono particolarmente apprezzate anche per la loro estetica elegante che non deturpa, al contrario di altri prodotti, la bellezza di case ricercate e curate nei dettagli. 

 

Case esposte ad ovest

Anche nel caso di esposizione a ovest, come nel precedente, si consiglia di ricorrere a sistemi di protezione adeguati, perché qui l’esposizione nel periodo estivo è la peggiore.

Altri fattori

Ovviamente oltre ai raggi solari ci sono altri fattori che influiscono sul livello di calore in casa. Facciamo degli esempi pratici. Le case a piano terra sono più fresche, mentre il caldo si fa sentire con sempre più insistenza spostandosi verso l’alto. Importante è anche la presenza o meno di edifici di fronte alle finestre della propria abitazione.  

 

Nel gergo è utile sapere che i sistemi di protezione dai raggi solari si distinguono in passivi e attivi, sono sistemi passivi, ad esempio, le tende da sole, mentre sono sistemi attivi i condizionatori. C’è un sistema che ad oggi sta riscontrando un particolare successo e che protegge sia dal caldo che dal freddo, il cappotto termico. Si tratta di un rivestimento isolante delle pareti e del tetto che serve per coibentare l’abitazione ed evitare sprechi energetici.