CAPRI

Capri, l’isola azzurra

Capri, l’isola azzurra – L’isola di Capri, con le sue bellezze paesaggistiche e naturali, con la sua storia millenaria ed il ricco patrimonio archeologico e artistico, offre al visitatore la possibilità di percorrere numerosi itinerari.

Vista dal mare l’isola manifesta tutta la sua imponente bellezza con l’alta falesia calcarea con fenditure e grotte di vario colore come la Grotta Verde, la Grotta Meravigliosa e la più famosa Grotta Azzurra. La ripida roccia calcarea a strapiombo sul mare, impreziosita dal verde della macchia mediterranea, diventa lo sfondo ideale per gli amanti del trekking e della natura che possono avventurarsi in percorsi mozzafiato come il Sentiero dei Fortini ad Anacapri, il sentiero del Pizzolungo con numerosi tipi di piante tropicali che si osservano nei vari coltivi prima di raggiungere l’Arco Naturale, e ancora le escursioni al Monte Solaro e al sentiero del Passetiello. L’isola di Capri offre una vera e propria geografia delle emozioni.

Per gli amanti della storia antica non c’è niente di meglio di visitare i resti delle ville imperiali, dalla famosa Villa Jovis, sede dell’Imperatore Tiberio, a Villa Damecuta ad Anacapri o ancora Villa Palazzo a Mare, nella zona di Marina Grande. Per coloro che amano la letteratura poi Capri è ricca di dimore abitate e talvolta fatte costruire dai grandi personaggi del ‘900 tra cui spiccano Villa Lysis, Villa Malaparte, Villa Torricella, Villa Narcisus. La famosa Piazzetta, vero e proprio salotto del mondo, è il cuore pulsante della mondanità, ma a pochi passi da essa è possibile perdersi tra piccole e strette stradine di epoca medievale arrivando ad imbattersi in autentici tesori nascosti come la Chiesa di Sant’Anna, la Chiesa del SS. Salvatore o la Certosa di San Giacomo.

Visitare Capri è come collezionare cartoline per l’anima.