EVENTI

Brera ascolta: i nuovi progetti interattivi per Pinacoteca e Biblioteca Braidense

Brera ascolta: i nuovi progetti interattivi per Pinacoteca e Biblioteca Braidense – Per intensificare il dialogo con il pubblico e renderlo protagonista la Pinacoteca di Brera e la Biblioteca Braidense lanciano “Brera Ascolta”, un progetto che mette al centro i visitatori del museo e della biblioteca che potranno essere a loro volta “autori” di contenuti (scritti, video, foto, disegni) che saranno poi condivisi sui canali web e social.
Per ospitare i diversi contributi che ciascuno vorrà fornire, “Brera Ascolta” si organizza in una serie di progetti: “La città resiste”, “Un museo a casa tua”, “yourBrera”, “Cosa stai leggendo?” e “Storie a 4 mani”. Tali iniziative rappresentano l’altra “faccia della medaglia” dei contenuti abitualmente prodotti da Pinacoteca e Biblioteca.
“La città resiste” invita l’utente a raccontare attraverso testi e immagini la propria esperienza di questo momento storico. È l’altra faccia di “Brera Stories”, la sezione sul sito della Pinacoteca che raccoglie storie di persone che hanno dato un contributo fondamentale, in tempi difficili e dolorosi, non solo a Brera ma anche a Milano.
La straordinaria collezione della Pinacoteca può essere ammirata online, ma anche nelle nostre case collezioniamo oggetti che consideriamo preziosi e che, magari inconsapevolmente, organizziamo come in un museo: “Un museo a casa tua” ci chiede dunque di aprire il nostro museo personale, riflettendo su cosa sono e come funzionano i musei.
Sul suo sito, già da qualche anno la Pinacoteca dà voce ai propri dipendenti, che su “myBrera” esprimono il proprio punto di vista su un’opera della collezione a cui sono particolarmente legati: ora “yourBrera” completa questa narrazione, consentendo ai visitatori di scegliere e commentare i loro dipinti del cuore.
Una delle iniziative maggiormente apprezzate in questo periodo è “C’era una volta nella Biblioteca”, che prevede videoletture delle migliori fiabe per i più piccoli a cura dello staff e di attori famosi. Con “Storie a 4 mani”, invece, invitiamo i bambini (dai 6 ai 12 anni) a scrivere delle storie per noi. E rimanendo in ambito letterario, “Cosa stai leggendo?” dà la possibilità di condividere le proprie preferenze e pratiche di lettura, inviando l’immagine della copertina del libro che ci tiene compagnia in queste lunghe giornate.