AUTO & MOTOMOTORI

BMW C 650 Sport e BMW C 650 GT, maxi-scooter a confronto

BMW C 650 Sport e BMW C 650 GT, maxi-scooter a confronto – Gli stili differenti dei due maxi-scooter consentono di soddisfare le esigenze di un ampio target di appassionati, il BMW C 650 Sport è dedicato ai piloti dall’indole più sportiva mentre il BMW C 650 GT è stato sviluppato per i clienti che attribuiscono particolare attenzione al comfort e all’orientamento verso il turismo.
Il nuovo C 650 Sport e il nuovo C 650 GT soddisfano queste esigenze in una misura nuovamente superiore. Grazie ad ampi interventi di modifica della catena cinematica, alla taratura più confortevole dell’assetto e nel C 650 Sport a un design completamente rivisitato, i due modelli riuniscono più che in passato le eccellenti caratteristiche di guida di una motocicletta con la particolare agilità e il comfort caratteristico di un maxi-scooter.
Anche nei nuovi maxi-scooter BMW C 650 Sport e BMW C 650 GT il motore bicilindrico in linea dalla cilindrata di 647 cm3 assicura la spinta dinamica. La potenza nominale di entrambi i modelli è di 44 kW (60 CV) a 7 500 g/min. È disponibile anche una variante di potenza di 35 kW (48 CV), richiamabili a 7.000 g/min. Per l’utilizzo nei nuovi C 650 Sport e C 650 GT il mapping del motore è stato definito ex novo in relazione alle norme della classe antinquinamento Euro 4. Il nuovo silenziatore dona inoltre ai veicoli un look più dinamico, sviluppa un sound particolarmente robusto e rispetta la nuova norma sui rumori ECE R41-04.

La nuova taratura del cambio CVT permette, in combinazione con le nuove guarnizioni della frizione, una presa ottimizzata della frizione e così un comportamento di avviamento decisamente più dinamico. Questo è il risultato della variazione della spaziatura dei rapporti del cambio CVT e della regolazione di precisione delle masse centrifughe.

Fedeli al principio “Sicurezza a 360°”, l’impianto frenante in combinazione con BMW Motorrad ABS Bosch 9.1MP, di serie, provvede al massimo livello di sicurezza di guida attiva. Un ulteriore aumento della sicurezza lo offre il Controllo automatico della stabilità ASC (Automatic Stability Control), montato di serie. Un livello superiore di comfort è messo a disposizione da una novità mondiale nel campo dei veicoli a due ruote, il primo sistema di assistenza alla guida motociclistica Side View Assist. Il nuovo optional Side View Assist (SVA), ordinabile per il C 650 GT, supporta per esempio il guidatore nei cambi di corsia monitorando l’angolo morto, soprattutto durante la guida nell’ambiente urbano.

Con la nuova edizione dei due modelli, soprattutto il BMW C 650 Sport si presenta in un look ancora più moderno, dinamico e futurista che si integra perfettamente nella filosofia di design di BMW Motorrad. Posizionato nel segmento Comfort, il BMW C 650 GT è stato accuratamente rivisitato e perfezionato con nuove carene laterali posteriori e un nuovo gruppo ottico posteriore. In entrambi i modelli sono stati ridisegnati i quadranti della strumentazione e i rivestimenti del manubrio. Ulteriori novità sono il cinematismo perfezionato del cavalletto centrale e la luce diurna automatica.
Il C 650 Sport e il C 650 GT vengono offerti in tre varianti cromatiche differenti. Nel C 650 Sport la tinta valenciaorange metallizzato opaco sottolinea lo spirito sportivo e crea, insieme alle superfici di contrasto, un abbinamento che trasmette la sensazione di dinamismo. Lightwhite pastello dona al nuovo C 650 Sport un look tecnico, compatto e leggero. La vernice blackstorm metallizzato del C 650 Sport si rivolge soprattutto alla clientela che ama uno stile classico. Nel C 650 GT il colore blackstorm metallizzato accentua il carattere elegante del veicolo, mentre frozenbronze metallizzato in combinazione con i colori di contrasto forma una composizione cromatica particolarmente armoniosa che esalta il linguaggio formale del C 650 GT.
Lightwhite pastello accentua il lato più dinamico del C 650 GT. Questa tinta lo lascia apparire particolarmente leggero e agile.


GALLERY BMW C 650 Sport e BMW C 650 GT, maxi-scooter a confronto