EVENTIEVIDENZALUGANO

Blues to Bop 2018 Lugano, la 30esima edizione dedicata a Norman Hewitt

Blues to Bop 2018, la 30esima edizione dedicata a Norman Hewitt – Dal 30 agosto al 2 settembre torna l’appuntamento con la grande musica di Blues to Bop, che proporrà oltre 60 ore di concerti gratuiti. La trentesima edizione del festival, la prima senza il suo storico direttore artistico Norman Hewitt, renderà omaggio alla propria storia e al suo fondatore, con un programma tra tradizione e scoperte.

Blues to Bop ritorna con la sua energia in un’edizione – la trentesima – che vedrà esibirsi musicisti noti e talenti emergenti, internazionali e di casa nostra. Un cartellone di rilievo quello che si potrà assaporare a Lugano e Morcote dal 30 agosto al 2 settembre, con artisti di caratura internazionale e soprattutto con una storia da raccontare e tante emozioni da trasmettere.

L’importante ricorrenza del trentesimo anniversario coinciderà con la prima edizione dalla scomparsa di Norman Hewitt, fondatore e storico direttore artistico dei Blues to Bop. Il programma, in parte definito da Norman stesso la scorsa estate, sarà un omaggio alla storia di Blues to Bop e ai propri principi: dare spazio alle nuove realtà della musica blues in un clima informale e festoso. Un ruolo, quello della manifestazione, sottolineato da Roberto Badaracco, Capo Dicastero cultura sport ed eventi: “Blues to Bop rappresenta per la Città, per la popolazione, i turisti e tutti gli appassionati di musica, una splendida consuetudine con cui tradizionalmente si chiude la stagione degli eventi estivi. Se il festival può vantare una storia di rilievo e un’importante reputazione, molto lo si deve a Norman Hewitt. È con emozione e gratitudine che affrontiamo la trentesima edizione, che sarà anche l’occasione per omaggiare il lavoro del suo fondatore, convinti che la tradizione e la linea artistica che hanno caratterizzato il percorso di Blues to Bop continueranno a essere i suoi capisaldi anche in futuro.”

Il nucleo direttivo di quest’anno è composto da tre persone che già lavoravano a fianco di Norman Hewitt: Edward Hewitt, figlio di Norman, Dave Keyes, celebre musicista di New York protagonista in prima linea in diverse edizioni di Blues to Bop, e Ed Bersier, profondo conoscitore del mondo della musica blues.

Commenta Edward Hewitt: “Blues to Bop era la grande passione di mio padre. Il festival e io siamo cresciuti insieme. Grazie alla Città di Lugano e ai molti generosi sponsor, tramite questo festival papà ha potuto per quasi 30 anni portare al pubblico ticinese ed europeo la musica che tanto amava, spesso presentando artisti di talento che si esibivano per la prima volta al di fuori degli Stati Uniti.”

Norman Hewitt e la Città di Lugano hanno creato una meravigliosa tradizione – commenta Dave Keyes – che porta ai cittadini di Lugano e del mondo musica gospel, blues, jazz e di molti altri stili, creando un fenomeno culturale duraturo che presenta al pubblico generi musicali ai quali altrimenti non sarebbe forse esposto. In questi 30 anni questo festival ha creato ricordi e amicizie che non tramonteranno mai.”

Nelle serate di giovedì 30, venerdì 31 agosto e sabato 1 settembre gli artisti si esibiranno in contemporanea a Lugano sui tre palchi di Piazza della Riforma, Piazza San Rocco e Piazza Cioccaro, location storica della manifestazione che fa il suo ritorno dopo due edizioni di pausa per lavori. A concludere idealmente il festival, come da tradizione, la serata di domenica 2 settembre in Piazza Granda a Morcote. Tutti i concerti sono gratuiti e si terranno con qualsiasi tempo.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti su www.bluestobop.ch

blues to bop 2018