DESIGNLIFESTYLE

BB Oggetti d’arte, fiori e geometrie di colore

BB Oggetti d’arte, fiori e geometrie di colore – Dalla passione per il disegno alla scoperta del vetro. La storia di Benedetta Brachetti Peretti  inizia con la scoperta del disegno in adolescenza e arriva a oggi con la creazione di oggetti di design e complementi di arredo realizzati in vetro.

Nel disegno e dallo studio delle materie prime Benedetta Brachetti Peretti ha sin da subito trovato la sua grande passione, disegnando oggetti con un proprio stile ben determinato e affinando l’abilità artistica e la creatività nel disegnare e poi realizzare bicchieri, caraffe, vasi, scatole da tavolo, con materiali preziosi come il vetro di Murano. Le sue creazioni, infatti, sono realizzate anche dai Maestri muranesi.

Negli anni ha perfezionato la tecnica della lavorazione a rilievo del vetro che consiste nella creazione, sulle superfici dell’oggetto, di segni e ombre scolpiti con la silice. Il risultato delle incisioni è l’esaltazione della lucentezza e della trasparenza del vetro stesso attraverso la materia e attraverso la luce e i suoi riflessi.  

La sua attuale collezione vede prevalentemente “il colore” e la “geometria” applicati ad elementi di arredo e di design da posizionare in ogni ambiente. Piccoli tavoli in vetro colorato a fuoco e incisi a mano uno per uno che riprendono i disegni di antiche “tappezzerie” in velluto di seta, le gambe nere sono in legno.

Altra passione della designer sono le “tavole” arricchite da oggetti sempre in vetro inciso e, in particolare fiori e foglie concepiti per poter creare, con l’immaginazione, un centro tavola come si desidera ed ogni volta diverso, aggiungendo o modificando la quantità dei vari pezzi. Tutto trasparente in modo da ornare e non appesantire. “Ogni componente può variare e creare così scenografie varie” afferma Benedetta Brachetti Peretti “questa collezione vuole proprio ampliare i modi di arredare degli interni.

Tra i vari oggetti che Benedetta crea, ci sono i photophores (o fotofori) che crea ispirandosi a svariati soggetti da motivi floreali a tessuti antichi.

Una delle sue collezione chiamata “Geometrie” è composta da creazioni lavorate in modo differente, come: Pedro, Greco, Metropolis e Scacchi. Ognuna è nata dalla suggestione delle architetture e linee compositive che l’artista ha percepito durante la sue visite in città diverse. In particolare, Pedro dalla memoria che Benedetta ha riportato dalla città di Lisbona, Greco dalla visita a Vienna, Metropolis dai ricordi di New York e infine, Scacchi, dalla suggestione delle architetture razionaliste che caratterizzano la città di Berlino.

BB oggetti d'arte