DESIGNLIFESTYLE

Ariel, leggerezza e levità per la nuova collezione di Rozzoni Mobili

Ariel, leggerezza e levità per la nuova collezione di Rozzoni Mobili –  Disegnata dall’Architetto Statilio Ubiali, Ariel è la nuova collezione di Rozzoni Mobili che prende ispirazione da un personaggio tratto da La Tempesta di William Shakespeare: Ariel, lo spirito aereo servo di Prospero.

Un’idea di leggerezza e levità accomuna come un ideale filo rosso la creazione dei pezzi che paiono eterei e quasi sospesi.

Questo risultato è stato raggiunto anche con l’impiego di materiali quali l’ottone e il metallo dorato che, grazie alla loro peculiarità di resistenza, hanno consentito di ridurre spessori e di celare i sostegni. Ogni mobile porta il nome tratto dalla rosa dei venti a rimarcare il concetto.

Una grande pulizia di linee si confronta con l’opulenza di materiali pregiati come l’ebano del Macassar, il palissandro Rio, oppure inusuali come la preziosa radica di betulla, accoppiati a volte a morbidi pellami.

La paletta dei colori nelle lacche e nei tessuti si muove nei toni neutri dei bianchi, grigi e rosa polvere.

Ariel si presenta come un sistema di arredo completo per la zona giorno e per la zona notte: letto comodini, poltroncine, panchetta, sedie, tavolo, tavolini, credenze, consolle, specchi…

“Gli stilemi estetici riallacciano affinità con il raffinato eclettismo della prima metà del secolo scorso fino a citazioni moderniste” -commenta Statilio Ubiali-. “Si spazia da forme sinuose e avvolgenti per gli imbottiti, senza rinunciare ad accenti audaci in molti arredi, per un concetto di casa non convenzionale”.

I mobili Rozzoni Mobili d’Arte sono destinati a restare al centro della scena liberi, ironici e sognanti per continuare a raccontare la storia di un lusso tutto Italiano.

Una storia aziendale che proprio quest’anno ha ottenuto un importante riconoscimento dal Salone del Mobile.Milano: i 40 anni di presenza ininterrotta al Salone.