HI-TECHLIFESTYLE

Musica e tecnologia con le cuffie ANR

Musica e tecnologia con le cuffie ANR – Volete immergervi nel vostro brano musicale preferito e non ci riuscite perché intorno a voi ci sono i bambini che piangono, la lavatrice che centrifuga, il tram che passa, il gatto che miagola?

Oggi esiste una nuova tecnologia: le cuffie con tecnologia ANR (Active Noise-Reduction).

Cosa sono? E’ semplice: sono l’evoluzione delle cuffie usate dai piloti di aerei ed elicotteri per evitare che i rumori dei motori possano disturbarli. Sono entrate in commercio da alcuni anni ad un prezzo accessibile a tutti e con caratteristiche di estrema maneggevolezza e leggerezza.

Per neutralizzare il rumore circostante, le cuffie con tecnologia ANR ne producono uno perfettamente speculare, ed in tal modo raggiungono un grado di silenzio quasi perfetto.

Oltre all’efficacia nell’eliminazione del rumore, le cuffie con ANR sono dotate di una qualità della riproduzione audio praticamente ineccepibile, seppure sia possibile che si verifichi un leggero fruscio di sottofondo, in particolare sotto i toni alti, ovviamente nei momenti in cui la funzione di cancellazione del rumore è attiva.

La maggior parte delle cuffie con ANR in commercio riproducono le frequenze dai 20 ai 20.000 Hertz, ovvero lo spettro di frequenza udibile dall’orecchio umano. Questa risposta in frequenza varia a seconda che la cuffia sia con cavo, Bluetooth o dotata di entrambe le funzionalità.

Un altro fattore da valutare è l’impedenza, valore espresso in Ohm che descrive la “pulizia” del suono riprodotto. Il valore consigliato è pari a 32 Ohm, sotto il quale è meglio non scendere, se si desidera un suono pulito, nitido e privo di distorsioni.

L’altoparlante contenuto nel padiglione di ciascun auricolare delle cuffie si chiama driver. Dal suo diametro dipende il livello di qualità del suono riprodotto, perché se la superficie è maggiore le onde sonore si propagano meglio. Ciò vale specialmente per i toni bassi.

La sensibilità delle cuffie è espressa in dB ed indica il volume massimo riprodotto dalle cuffie. In genere la sensibilità dei prodotti in commercio si attesta tra i 90 e i 110 dB.

Le cuffie con ANR si possono usare con o senza cavo, o in entrambe le modalità. Quelle dotate di connessione Bluetooth si possono connettere con smartphone, tablet, lettori mp3, computer portatili ed altri dispositivi.

Tutte le cuffie con tecnologia ANR sono dotate di alimentazione a batteria, di solito con batterie ricaricabili. Ovviamente le batterie durano meno quando la funzione ANR è attiva, per cui in ambienti poco rumorosi la si può tenere spenta, in modo da ottenere una durata di carica maggiore.

Le cuffie con ANR sono necessariamente pesanti, di solito sui 200 – 250g; per questo, per evitare di stancare troppo l’utente, devono essere imbottite, preferibilmente sia sui padiglioni che nell’archetto che, poggiando sulla testa, è una zona altrettanto fastidiosa in caso di sessioni prolungate. L’archetto deve essere ovviamente regolabile, così come i padiglioni devono essere basculanti, per inclinarsi nel modo più ergonomico possibile.

Oltre al comando di cancellazione attiva del rumore, molte cuffie con ANR sono dotate di altre funzioni. I comandi possono trovarsi sui padiglioni, o essere a sfioramento (touch), mentre nel caso delle cuffie con cavo i comandi si trovano generalmente sul cavo stesso, che spesso presenta una funzionalità anti-aggrovigliamento, in modo da rendere più pratico (e meno irritante) il momento in cui si ripongono le cuffie.

Alcune cuffie con ANR sono dotate di custodia, accessorio estremamente utile quando le si vuole portare con sé dappertutto.

Altri accessori da non sottovalutare sono: una fornitura di cavi di diverse lunghezze e un cavo USB per ricaricare la batteria, sicuramente preferibile al tradizionale caricatore, che si può collegare solo a una presa di corrente.

Tra le migliori cuffie con tecnologia ANR in commercio, troviamo le Bose Quiet Comfort 35 Series II. Sono eccellenti per quanto riguarda la riduzione del rumore, comode, leggere, e possono essere tranquillamente ripiegate in una custodia compatta. Non sono perfette – la qualità del suono non è spettacolare – ma se il vostro obiettivo è avere un paio di cuffie wireless che sono in grado di spegnere il volume del mondo che vi circonda, allora sono proprio difficili da battere.

La Serie II è l’ultima versione delle cuffie con ANR di Bose, che sono sicuramente leader di mercato nel loro settore, anche se non al livello delle cablate QC25s.

Le QC35SII, oltre ad essere comode e leggere, hanno una grande durata della batteria e un suono decisamente buono. La novità di quest’anno è un pulsante che consente l’accesso a Google Assistant, dando la possibilità di porre domande o di inviare e ascoltare messaggi. Questa è una caratteristica simpatica, anche se non il tipico punto forte di una cuffia con ANR. Generalmente parlando, le Bose Quiet Comfort 35 Series II sono sicuramente l’opzione migliore per chi non cerca caratteristiche specifiche.

In vendita a circa $350 su Amazon.

Le cuffie Sony H.ear On WH-H900N sono un prodotto con una solida performance per cancellazione del rumore, per qualità del suono, per qualità della funzione ‘telefono’ e per la comodità.

E’ vero che le Bose detengono ancora il primo posto per “le cuffie con la migliore funzionalità ANR”, ma le WH-H900N sono altrettanto buone ed hanno una qualità di suono migliore delle Bose. Le WH-H900N hanno una durata di vita della batteria di 28 ore quando la funzione ANR è attiva, e possono durare molto di più quando è spenta. Inoltre, con la funzione ‘ambient awareness’ permettono di sentire i suoni che vi circondano senza dover togliere le cuffie.

In vendita a circa $300 su Amazon.

Se volete spendere meno, potete prendere in considerazione le Audio-Technica ATH-ANC 7b. Queste cuffie offrono un’esperienza di ascolto soddisfacente, seppure inferiore alla qualità delle due precedenti.

Il rapporto qualità-prezzo è decisamente buono per chi non ha eccessive esigenze, le cuffie infatti sono in vendita al prezzo di $ 100 circa su Amazon.