EVENTI

La Rivoluzione Francese dell’Andrea Chenier al Teatro alla Scala

La Rivoluzione Francese dell’Andrea Chenier al Teatro alla Scala – Oggi, 7 dicembre e Sant’Ambrogio, va in scena il rito mondano e musicale più atteso a Milano e non solo: il tempio della lirica inaugura la sua ricca stagione 2018 con la Prima, l’attesissimo evento che quest’anno il ritorno di “Andrea Chénier”, opera in quattro atti di Umberto Giordano e su libretto di Luigi Illica, che fece il suo debutto assoluto proprio al Teatro alla Scala il 28 marzo 1896.
L’opera, diretta dal maestro Riccardo Chailly e con la regia di Mario Martone, avrà come protagonisti Anna Netrebko (nel ruolo di Maddalena di Coigny) e Yusif Eyvazov (Andrea Chénier).
Ad accompagnare l’Orchestra del Teatro alla Scala vi sarà anche il Coro, diretto dal maestro Bruno Casoni, e il Corpo di Ballo, diretto da Fréderic Olivieri.
La serata inaugurale del 7 dicembre è dedicata alla memoria del compositore e direttore d’orchestra Victor de Sabata nel cinquantesimo anniversario della scomparsa.
L’opera, che fa parte del repertorio verista della lirica italiana, è un dramma ambientato durante la Rivoluzione Francese e ispirato alla vita del poeta Andrea Chénier, finito sulla ghigliottina nel 1794 perché contrario all’idea di giustiziare il deposto sovrano francese, Luigi XVI. 
Per scrivere l’opera che avrebbe rappresentato la sua consacrazione scaligera, Giordano collaborò con Luigi Illica, librettista di Puccini che ben conosceva gli ardori libertari, avendo fatto parte, in gioventù di una brigata, garibaldina. Per restare a contatto con il suo librettista, Giordano si cercò un alloggio nell’edificio in cui abitava (in via Bramante 39), e dovette accontentarsi di dormire in un deposito di lapidi e monumenti funerari. Il risultato fu un capolavoro di straordinaria efficacia drammatica e di potente slancio musicale, il melodramma eroico per eccellenza. 

 


LOCANDINA Andrea Chénier

  • musica di Umberto Giordano
  • libretto di Luigi Illica (Copyright ed edizione: Casa Musicale Sonzogno di Piero Ostali, Milano)
  • direttore Riccardo Chailly
  • regia Mario martone
  • scene Margherita Palli
  • costumi Ursula Patzak
  • luci Pasquale Mari
  • coreografia Daniela Schiavone

Personaggi e interpreti

  • Yusif Eyvazov (Andrea Chénier)
  • Anna Netrebko (Maddalena di Coigny)
  • Luca Salsi (Carlo Gérard)
  • Annalisa Stroppa (la mulatta Bersi)
  • Mariana Pentcheva (la Contessa di Coigny)
  • Judit Kutasi (Madelon)
  • Gabriele Sagona (Roucher)
  • Costantino Finucci (Pietro Fléville)
  • Carlo Bosi (un “Incredibile”)
  • Gianluca Breda (Fouquier Tinville)
  • Francesco Verna (Mathieu)
  • Manuel Pierattelli (l’Abate)
  • Romano Dal Zovo (Schmidt)
  • Riccardo Fassi (il Maestro di Casa / Dumas)

 

  • Coro e Orchestra del Teatro alla Scala
  • maestro del coro Bruno Casoni
  • con la partecipazione del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, diretto da Fréderic Olivieri

 


GALLERY Andrea Chénier