LIFESTYLEVIAGGI

La Barchessa di Villa Pisani, nuova apertura di charme

 La Barchessa di Villa Pisani si trova all’interno del giardino della storica villa di Bagnolo di Lonigo nel vicentino. Costruita tra il 1544 e il 1545 è considerata il capolavoro giovanile di Andrea Palladio ed è inserita nel “World Heritage List”, la lista dei 400 complessi architettonici più importanti del mondo, un riconoscimento culturale dell’UNESCO che dal 1996 ha avviato un progetto di tutela delle opere palladiane.

Concepita per contenere gli ambienti di lavoro e dividere lo spazio del corpo centrale della Villa – riservato ai proprietari –  da quello dei contadini, la Barchessa ha mantenuto la tipica struttura porticata ad alte arcate, e rappresenta l’eccellente risultato della rispettosa attività di un lungo e paziente restauro. Lungo la facciata sono ancora appoggiati grandi blocchi cavi di marmo di Verona, le antiche e tipiche pile da riso.

Attualmente nella Barchessa trovano spazio le eleganti camere della country house, un esclusivo ristorante, ampie sale ideali per matrimoni e spazi attrezzati per soddisfare le esigenze di meeting, congressi, convegni, seminari.

La country house offre la disponibilità di 15 raffinate camere, ristrutturate lasciando intatta la struttura e la suggestione originarie. Ciascuna camera presenta un diverso tocco di charme e di design rispettando l’unico fil rouge di una eleganza rara che non rinuncia però all’accoglienza calda e ricca di ogni comfort.In questo contesto oltre a godere dell’impareggiabile ozio bucolico del parco o del relax e del sole a bordo piscina, è possibile usufruire della palestra modernamente attrezzata e della sauna adiacenti la country house. Imperdibili i trattamenti in camera de “La Sultane de Saba”, veri e propri rituali di bellezza firmati da uno dei migliori e più antichi brand dell’estetica.

Il risveglio è deliziato anche da prime colazioni a base di torte e biscotti della tradizione, con ingredienti poveri ma ricchi di proprietà nutritive – uova, latte, miele, polenta, pane, frutta -, nati nelle campagne e legati al susseguirsi delle stagioni e alla reperibilità del periodo. Non manca una sfiziosa selezione di salumi e formaggi del territorio accompagnati da una gran varietà di pane fatto in casa caldo e fragrante (bianco, nero, ai cereali, al mais, con le noci, con i semi…). Insomma una prima colazione che garantisce una giornata ricca di dolcezza e energia preparata dalla brigata dello chef Vincenzo di Grande che incontra gli ospiti a pranzo e a cena per sorprendenti preparazioni servite nell’esclusiva cornice dell’Osteria del Guà.

Di Grande, chef dal curriculum stellato, sapientemente guida questo ristorante ricco di charme e suggestione, cornice ideale per cene romantiche, cene tra amici, feste e ricorrenze per piccoli gruppi di persone, eleganti colazioni di lavoro. Vincenzo propone una cucina di gusto e passione, una cucina equilibrata che mixa la tradizione riproposta al presente con un tocco rivolto al futuro.

Come la ricetta del baccalà con olio a crudo o il carpaccio di maialino nero con mostarda di pere e zenzero. Gli ingredienti utilizzati nel rispetto della stagionalità, tutti rigorosamente di ottima qualità, sono quelli del territorio o addirittura dell’orto di Villa Pisani che offre quotidianamente radicchietto, zucchine, erbe aromatiche. Primi di pasta fresca – imperdibili i tortelli alla rapa rossa – aprono la strada a piatti a base di carne o di pesce che, senza voler stupire a tutti i costi con improbabili presentazioni avveniristiche, hanno l’ostinato e appassionato obbiettivo di lasciare nell’ospite la sensazione di stare bene e di aver mangiato bene. Lo chef utilizza le tecniche innovative per sperimentare metodi di cottura moderni, più leggeri e studiati per salvaguardare l’integrità dei sapori e delle proprietà nutritive degli ingredienti. Anche i vegetariani troveranno interessanti spunti gourmet nell’uovo con topinambur e porcini al profumo di tartufo, e i celiaci si potranno deliziare con il risotto al radicchio e pompelmo. Per chi è alla ricerca del buon mangiare, Osteria del Guà sarà come un quadro da completare con passione e curiosità.

Le sale della Barchessa di Villa Pisani e il suo parco possono inoltre ospitare ogni tipo di ricorrenza, in particolar modo lo scenario più affascinante per organizzare, tutto l’anno, un matrimonio che si ricordi nel tempo, e ogni angolo interno ed esterno di questa prestigiosa dimora accoglierà un ricevimento nuziale dai toni esclusivi. Gli splendidi spazi interni conservano ancora intatte le suggestioni di un tempo e il parco è il luogo ideale per una romantica celebrazione all’aperto o per immortalare alcuni momenti quali il cocktail di benvenuto o il taglio della torta. Gli sposi possono godere del fascino e della magia dei duecento metri quadrati della suite di Villa Pisani mentre gli invitati apprezzeranno la calda accoglienza delle camere della country house. Particolarmente curato il servizio banqueting in grado di proporre un’ampia scelta di menù personalizzati per deliziare gli invitati, studiati ad hoc dallo chef Vincenzo Di Grande.

Le sale della Barchessa di Villa Pisani sono infine perfettamente attrezzate per ospitare meeting, congressi, riunioni aziendali, team building, in grado di accogliere fino a 250 persone.

La sala con biliardo all’interno della country house può inoltre ospitare esclusivi board meeting e trasformarsi per private dinner fino a 15 persone a base di prelibatezze che delizieranno anche i meeting più impegnativi.

La vicinanza ai principali snodi autostradali del nord est d’Italia e agli aeroporti di Verona Villafranca, Treviso e Venezia Marco Polo (da e per i quali è possibile organizzare transfert), la presenza dell’helipad (per stop and go diurno e per la sosta) e la possibilità di soggiornare presso la country house, rendono Villa Pisani punto di riferimento imprescindibile anche per tutte le esigenze del mondo business.

 

[Not a valid template]